iPhone 8 e iPhone 8 Plus finalmente ufficiali: tutte le caratteristiche

Dal palco dello Steve Jobs Theatre Apple ha presentato finalmente al mondo i nuovi iPhone 8 e iPhone 8 Plus, andiamo a scoprirli.

speciale iPhone 8 e iPhone 8 Plus finalmente ufficiali: tutte le caratteristiche
Articolo a cura di

Dopo mesi di attesa, finalmente Apple ha presentato al mondo i nuovi iPhone 8 e iPhone 8 Plus, durante il keynote più atteso dell'anno dal palco dello Steve Jobs Theatre dell'Apple Park. Esattamente come avevano previsto i rumor delle ultime settimane, la società di Cupertino ha confermato il medesimo design e le stesse dimensioni di iPhone 7 e iPhone 7 Plus, pur migliorando i già ottimi materiali. I nuovi iPhone 8 infatti vantano una scocca in alluminio "aerospace grade", il loro colore è stampato con un processo a 7 strati, anche il vetro frontale è stato rinforzato con l'alluminio. Nessun cambiamento invece dal punto di vista dello schermo, delle cornici e delle diagonali, che restano da 4.7 e 5.5; confermata anche la resistenza ai liquidi e alla polvere, a cambiare è tutta la composizione dell'hardware interno che presenta alcune novità molto interessanti. Si parte come consuetudine dal cuore pulsante, il nuovo chip A11 Bionic, che promette prestazioni desktop class grazie a sei core, ai 64-bit e a 4.3 miliardi di transistor. Parlando di prestazioni, otteniamo con l'A11 Bionic il 25% di potenza in più rispetto all'A10 di iPhone 7.

Realtà fotografica e realtà aumentata

Apple ha anche pensato a migliorare ulteriormente il suo comparto fotografico, che ora ha un sensore nuovo di zecca con pixel più profondi, un nuovo filtro colore, uno stabilizzatore ottico anche su iPhone 8, che ha una singola camera da 12 megapixel. iPhone 8 Plus invece vanta due sensori del tutto rinnovati (f/1.8 e f/2.8), entrambi da 12 megapixel. Apple ha anche migliorato il suo encoder video, questo significa che con iPhone 8 avremo i migliori video mai girati su uno smartphone della mela, anche grazie all'incremento degli fps nelle varie risoluzioni disponibili (sia in 4K che in Slow Motion, che ora arriva a 240 frame al secondo a 1080p). Grande attenzione anche alla Realtà Aumentata, con le doppie camere di iPhone 8 Plus ottimizzate ad hoc con un nuovo giroscopio e un tracking super accurato a 60 fps anche a basse luci. Anche il rumor della ricarica Wireless è stato confermato: Tim Cook ha ufficializzato la compatibilità con diverse basi wireless già disponibili sul mercato e nei negozi, negli aeroporti e in altri luoghi pubblici (inoltre la stessa Apple ha presentato un nuovo charger senza fili chiamato AirPower). Basterà posare iPhone 8 e iPhone 8 Plus sulle basi per caricare la batteria, nulla di trascendentale rispetto a ciò che offre la concorrenza da questo fronte.


Addio 32 GB

iPhone 8 e iPhone 8 Plus salutano ufficialmente il taglio da 32 GB, si parte infatti da 64 GB e l'unico altro taglio disponibile sarà da 256 GB. Nonostante questo la società di Cupertino è riuscita a tagliare leggermente - almeno in patria, dove bisogna aggiungere le tasse - i prezzi rispetto alla precedente generazione: negli USA iPhone 8 64 GB partirà da 699 dollari, in Italia invece costerà 839 euro (1.009 euro il taglio da 256 GB). Per iPhone 8 Plus bisognerà invece sborsare 799 dollari, 949 euro in Italia, sempre per il taglio da 64 GB (1.119 euro per i 256 GB). Ricapitolando il tutto, pur cambiando il nome in iPhone 8 Apple ha mostrato più degli iPhone 7s e 7s Plus, con un nuovo spettacolare chip A11 Bionic (che darà il suo meglio con iPhone X e il Face ID), materiali migliorati e rinforzati, un Retina HD Display con True Tone esattamente come iPad Pro, nuove camere da 12 megapixel con nuovi sensori al loro interno, Touch ID, Bluetooth 5.0, speaker stereo come su iPhone 7 e 7 Plus, entrambi resistenti ad acqua e polvere e carica rapida anche wireless. Tre le colorazioni disponibili, Space Grey, Silver e Gold.