IFA 2014

Speciale LG: conferenza IFA 2014

LG presenta a Berlino il nuovo smartwatch G Watch R e tre device di fascia medio-bassa.

speciale LG: conferenza IFA 2014
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Rispetto agli altri espositori, LG ha adottato una strategia diversa in vista dell'IFA di Berlino. La società, infatti, si è portata avanti con il lavoro ed ha scelto di annunciare la maggior parte dei prodotti con qualche settimana d'anticipo, per permettere ai visitatori di provarli con mano già conoscendo le caratteristiche tecniche. L'LG Bello, Fino e G3 Stylus sono terminali di fascia medio bassa, che sono stati ufficializzati nell'ultima settimana di Agosto, mentre il nuovo G Watch R è stato mostrato solo qualche giorno fa, proprio a ridosso dell'importante evento europeo. Ma andiamo a conoscere meglio questi dispositivi che andranno a comporre la line up autunnale di LG.

LG G Watch R

E' innegabile che i protagonisti assoluti di questa fiera sono stati gli smartwatch: oltre ad LG, anche altri marchi importanti come Asus, Samsung, Sony e Motorola hanno sfruttato la grande copertura mediatica dell'IFA per scoprire le proprie carte in vista di una stagione natalizia, in cui i dispositivi indossabili sono destinati ad essere grandi protagonisti.
Lo smartwatch LG G Watch R ha un display circolare da 1,3 pollici, con risoluzione di 320x320 pixel e densità di 245ppi. Sotto la scocca è presente il chipset Snapdragon 400, con 512 megabyte di RAM. L'orologio ha anche ottenuto la certificazione IP67, quindi è resistente sia all'acqua che alla polvere, come del resto lo sono i diretti concorrenti.

Il cinturino in dotazione è in pelle ed è da 22 millimetri, quindi intercambiabile anche con quelli di terze parti. La batteria da 410 mAh, secondo LG, è in grado di garantire fino ad un giorno e mezzo di autonomia. Presente anche il cardiofrequenzimetro, che è stato montato nella parte inferiore dello smartwatch, a diretto contatto con la pelle. Le prime indiscrezioni parlano di un lancio previsto per il 14 Ottobre, ma al momento non sono note indicazioni a riguardo.

LG G3 Stylus

LG ha anche dato ampio spazio al settore smartphone, che va ad arricchirsi ulteriormente con tre nuovi modelli.
Partiamo dal G3 Stylus, che nonostante utilizzi il marchio del top di gamma 2014, ha le caratteristiche tecniche di uno smartphone di fascia media. Lo schermo è un modello da 5,5 pollici da 960x540 pixel, con una densità di pixel per pollice piuttosto bassa, di soli 200 ppi, che non rende giustizia all'ampio pannello. Nella parte anteriore è presente il pulsante di blocco e di accensione, ormai diventato uno standard per i cellulari di LG, ed una fotocamera da 13 megapixel.
Nella confezione gli utenti troveranno anche un pennino in plastica, che può essere accuratamente nascosto nell'apposito vano montato nella parte superiore.
Sotto il cofano è presente un processore quad-core da 1,3 Ghz, 1 gigabyte di RAM ed 8 gigabyte di memoria interna, espandibile tramite lo slot microSD presente vicino a quello per la SIM. Il tutto verrà gestito da Android 4.4.2 KitKat: gli utenti troveranno anche le funzioni proprietarie di LG, come Knock Code, Dual Windows, Gesture Shot e Touch & Shoot.

LG L Bello

LG L Bello è uno smartphone da 5 pollici che, insieme all'L Fino, va a comporre il line up di fascia bassa per questa seconda parte dell'anno di LG. Per contenere i costi l'azienda coreana ha puntato su una scocca in plastica, con una finitura che ricorda vagamente l'alluminio spazzolato. Lo schermo da 5 pollici FWVGA ha una risoluzione di 854x480 pixel, mentre la densità è di 196ppi, quindi non eccezionale per coloro che sono abituati a standard più alti.
Anche in questo caso nella parte posteriore, vicino alla fotocamera da 8 megapixel, sono presenti i classici bottoni che consentono di controllare il volume.
La scheda tecnica è completata da un processore quad-core da 1,3 Ghz con 1 gigabyte di RAM, in grado di gestire perfettamente Android 4.4.2 KitKat, ed 8 gigabye di memoria interna, espandibili tramite microSD. Il dispositivo integra la maggior parte delle funzioni software proprietarie del produttore.

LG L Fino

LG L Fino è il cellulare più piccolo mostrato alla fiera di Berlino da LG. Lo smartphone ha uno schermo da 4,5 pollici WVGA (800x480) IPS con una densità di 207 pixel per pollice, processore quad-core da 1,2 Ghz e 1 gigabyte di RAM.
Sulla scia dell'L Bello, anche questo smartphone ha la scocca in plastica, con una cover posteriore lucida che dà un effetto simile al metallo, anche se spesso queste finiture non fanno altro che mettere in evidenza le impronte digitali e la polvere che si deposita sui dispositivi.
Sempre a proposito del parte posteriore, vicino alla fotocamera da 8 megapixel sono presenti i pulsanti d'accensione e controllo del volume.
Il sistema operativo è Android 4.4.2 KitKat, diventato ormai lo standard per tutti i terminali usciti negli ultimi mesi. Essendo il più piccolo dei tre, ha anche la batteria meno capiente: se quella dell'L Bello è da 2540 mAh e quella del G Stylus da 3000 mAh, quella dell'L Fino è da soli 1900 mAh, abbastanza grande da poter gestire lo schermo da 4,5 pollici ed il processore. Ultima caratteristica tecnica, ma non per importanza, riguarda le memoria interna: a disposizione gli utenti avranno 4 gigabyte per archiviare i propri dati, espandibili anche in questo caso tramite lo slot SD.

LG IFA 2014 Dei quattro dispositivi mostrati da LG l'unico a convincere realmente è il G Watch R, un orologio davvero elegante, che potrebbe ritagliarsi uno spazio tutto suo nel settore dei wearables. Sottotono invece il G3 Stylus, sia per le caratteristiche tecniche che per la presenza del pennino, che non sembra aggiungere alcuna funzione particolare, come accade invece nel caso di Note 4, finendo per non arricchire l'esperienza utente. Dei dispositivi di fascia bassa quello che convince di più è l'L Fino, uno smartphone low-end dalle dimensioni contenute, rivolto ad un pubblico senza troppe pretese. In definitiva, LG ha preferito puntare tutto sul settore degli smartwatch per questo IFA, conscia anche del fatto che il G3 è a tutt'oggi uno dei migliori device in circolazione, che può competere senza problemi con i nuovi arrivati Samsung, Sony e Motorola.