LG Q6: gli smartphone borderless potrebbero costare meno d'ora in poi

LG è pronta a presentare il Q6, un medio gamma dalle dimensioni contenute che promette di rendere meno costoso l'approccio ai device borderless.

speciale LG Q6: gli smartphone borderless potrebbero costare meno d'ora in poi
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

Dopo aver presentato il primo smartphone senza cornici del display per il pubblico occidentale, LG gioca ancora una volta in anticipo ed è pronta a presentare Q6, una sorta di G6 in salsa "Mini". Questo termine è stato abbandonato nel corso del tempo dalle aziende, visto che nella maggior parte dei casi era associato a dispositivi derivati dai top di gamma ma castrati di buona parte delle loro caratteristiche. Con LG Q6 è cambiato qualcosa rispetto ad allora? Non abbastanza, almeno dalle indiscrezioni trapelate nelle ultime ore, che descrivono un device borderless ma con un hardware piuttosto basilare. La presentazione del dispositivo sarà domani 11 luglio, per cui le conferme arriveranno presto, ma per dare un primo sguardo al terminale i rumor delle ultime sono piuttosto affidabili, lasciando qualche dubbio sul successo di questa operazione.

Uno schermo che colpisce

Non sappiamo se LG Q6 arriverà in Italia o se sarà esclusiva di alcuni mercati selezionati, questo è bene precisarlo. In passato LG, come tutte le altre aziende del settore, ha riservato alcuni dei suoi dispositivi per i mercati asiatici e non è escluso che il tutto possa ripetersi. LG Q6 potrebbe attrarre il pubblico meno attento alle prestazioni con un look dal sicuro impatto. Se il display borderless sarà confermato nella presentazione di domani, Q6 potrebbe letteralmente spiccare nei punti vendita, tra i costosi S8 e G6. Le dimensioni del dispositivo sono di 142.6x69.3 mm, con uno spessore di 8.1 mm. Il display FullVision dovrebbe ricoprire quasi tutta la parte frontale, con una dimensione di 5.4 pollici e formato dello schermo 18:9 (le immagini nell'articolo sono riferite al G6). Questa dovrebbe essere la caratteristica principale dello smartphone, visto che il resto dell'hardware sembra essere di fascia medio-bassa. Abbiamo infatti un processore Qualcomm Snapdragon 430, un octa core a 1.4 GHz, con GPU Adreno 505 e 3 GB di RAM. Dal retro scompare la dual cam vista nel G6 in favore di un singolo sensore da 13 Megapixel, che dovrebbe essere di fabbricazione Sony, ma non si sa nulla di più sul comparto fotografico. Queste sono le attuali indiscrezioni sul nuovo smartphone della casa coreana, solo domani sapremo tutte le sue specifiche.

Se dovessero essere confermate saremo di fronte a un dispositivo piuttosto strano, con uno schermo molto attraente per il pubblico ma con specifiche non certo entusiasmanti. In questo caso sarà il prezzo a diventare fondamentale: online si parla di cifre inferiori ai 400€, speriamo quindi che siano parecchio al disotto di questa cifra, altrimenti LG Q6 rischia grosso in un mercato tanto competitivo.