Mercedes, BMW e Toyota: tuning estremi, nuovi design e oltre 2000 cv di potenza

Dal mondo delle auto elaborate arrivano proposte sempre più aggressive ed estreme, con potenze oltre i 2000 cavalli e velocità vicine ai 400 km/h.

speciale Mercedes, BMW e Toyota: tuning estremi, nuovi design e oltre 2000 cv di potenza
Articolo a cura di

Il mondo del tuning riserva sempre interessanti proposte, vetture davvero originali modificate in modo significativo sia nell'estetica che nella meccanica, dalle prestazioni da capogiro. Qualche tempo fa vi avevamo presentato la Ares 500 di Pogea Racing, una piccola supercar realizzata sulla base della Abarth 595 con una potenza di 404 CV, una velocità massima di 288 km/h ed in grado di raggiungere i 100 km/h in soli 4,7 secondi. Oggi ci occupiamo, invece, di vetture elaborate di maggiori dimensioni realizzate sulla base della Mercedes S e GLS, BMW M2 e Toyota Land Cruiser. Suv e coupé dalla spiccata personalità e dalle performance incredibili, in grado di sprigionare fino a 2000 CV e capaci di raggiungere i 370 Km/h. Iniziamo la nostra rassegna partendo dalla Mercedes S63 AMG di Fostla.

Mercedes S63 AMG by Fostla

L'azienda di elaborazione tedesca Fostla torna ad occuparsi della Mercedes-AMG S63 Coupé realizzando una vettura che non passa certo inosservata, grazie soprattutto alla appariscente tinta arancione opaco ad effetto cromato frutto di un car wrapping davvero interessante. Già al primo sguardo si notano inoltre le modifiche estetiche che ha subito questa vettura con un completo body kit firmato Prior Design che include nuovi passaruota, inedite minigonne laterali, paraurti anteriore e posteriore modificati. Infine i cerchi neri (nella stessa tinta degli specchietti) a 15 razze da 22 pollici con pneumatici da 265/30 davanti e da 305/25 al posteriore. Gli specialisti tedeschi sono intervenuti ovviamente anche sulla meccanica grazie alla collaborazione con PP-Performance. Il propulsore V8 originale da 5,5 litri da 585 CV e 900 Nm è ora in grado di sviluppare fino a 740 CV e 1.200 Nm di coppia massima con uno 0-100 km/h in appena 3,5 secondi.

BMW M2 by Lightweight Performance

Dal preparatore Lightweight Performance arriva un interessante tuning della BMW M2, che conferisce alla piccola sportiva tedesca un look ancora più aggressivo con una particolare livrea grigia con finiture rosse, un vistoso spoiler in fibra di carbonio e cerchi in lega da 19 pollici con pneumatici Michelin Cup2 da 265/35 all'anteriore e da 295/30 al posteriore. Potenziato anche il sistema frenante, ora con dischi in carboceramica. Inoltre questa vettura monta un aggressivo body kit estetico con appendici realizzate in fibra di carbonio. Lightweight Performance ha modificato anche gli interni rimuovendo il divano posteriore sostituito da un roll-bar, con elementi in carbonio anche nell'abitacolo dotato di avvolgenti sedili a guscio. Per quanto riguarda la meccanica, il motore originale è stato sostituito con unità modificata prelevata dalla sorella maggiore M4, che ora può sprigionare ben 598 CV con una coppia di 737 Nm ed in grado di raggiungere la velocità di 358 km/h.

Mansory GLS 63 AMG

Da Mansory, noto tuner bavarese, arriva una particolare versione del Mercedes GLS 63 AMG, un Suv di fascia alta che è stato rivisto sia al livello meccanico sia dal punto di vista estetico. Questo modello adotta, infatti, un completo bodykit in fibra di carbonio con un cofano motore dotato di feritoie supplementari e un paraurti con prese d'aria di maggiori dimensioni. Non mancano le vistose minigonne con passaruota più grandi in grado di ospitare cerchi da 23 pollici. Modificato anche il posteriore dove spicca lo spoiler in carbonio ed un grintoso paraurti; aggiornati infine anche gli interni con dettagli in fibra di carbonio. La GLS può essere inoltre ribassata fino a 30 mm sfruttando un kit supplementare collegato alle sospensioni Airmatic di Mercedes. Dal punto di vista meccanico, la Mansory GLS AMG 63 monta un kit di elaborazione che consente a questo SUV di sprigionare ben 840 CV di potenza e 1.150 Nm di coppia con una velocità massima di 315 km/h. Per raggiungere questi risultati è stata impiegata una nuova centralina di gestione del motore, un V8 biturbo da 5.5 litri, dotato di scarico sportivo ed un diverso filtro dell'aria.


Toyota Land Speed Cruiser

Da Toyota arriva il Land Speed Cruiser, il Suv più veloce al mondo capace di raggiungere la folle velocità di 370,18 km/h, ben 30,57 km/h in più rispetto al precedente primato. Record stabilito al Mojave Air and Space Port in California da Craig Stanton, pilota da poco ritiratosi dal campionato Nascar. Questa particolare vettura, prodotta in un solo esemplare, è stata realizzata dagli specialisti del Toyota Motorsports Technical Center, che hanno elaborato il propulsore V8 5.7 di serie dotandolo di due turbine con 3,8 bar di pressione; motore in grado di sprigionare una potenza massima superiore ai 2.000 cavalli, collegato ad una trasmissione da competizione. Oltre al propulsore, la Toyota Land Speed Cruiser ha subito altri importanti modifiche con assetto ribassato, l'aggiunta di vari di elementi aerodinamici e con la carrozzeria allargata di quasi 8 cm.