Microsoft cancella Nokia: niente Windows 10 Creators Update per Lumia 930 e 1520

Quelle che erano solamente voci si sono alla fine rivelate fondate. Nessuno smartphone Nokia riceverà l'aggiornamento, nemmeno i più potenti.

speciale Microsoft cancella Nokia: niente Windows 10 Creators Update per Lumia 930 e 1520
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

L'ultimo aggiornamento di Windows 10 nella sua incarnazione per smartphone arriverà il 25 aprile, qualche giorno dopo aver raggiunto milioni di PC in tutto il mondo. Fino a questo momento, Microsoft ha portato avanti una politica di aggiornamento software ad ampio spettro, che con l'arrivo di Windows 10, nel 2015, aggiornò smartphone come Lumia 1520 e il Lumia 930, due dispositivi con diversi anni sulle spalle ma ancora oggi molto validi, complice l'ottimo hardware e la leggerezza del sistema operativo di Redmond. Ora però, con l'arrivo del Creators Update, un aggiornamento importante ma non certo quanto quello che portò da Windows Phone 8.1 alla decima incarnazione dell'OS, qualcosa sembra essersi rotto, e a farne le spese sono stati, manco a dirlo, tutti i terminali prodotti da Nokia.

Uno smacco a Nokia o problemi più seri?

Un sistema operativo universale, capace di funzionare su hardware diversi e di adattarsi ad essi nel migliore dei modi. Quando Microsoft lanciò Windows 10 nella sua versione mobile, rimanemmo colpiti dal numero di dispositivi supportati, tra cui figuravano smartphone di tutte le fasce di prezzo e con hardware anche molto differenti nelle prestazioni. Del resto, già le versioni precedenti dell'OS si erano dimostrate a loro agio anche con hardware di basso livello, proprio quelli che hanno mantenuto a galla le quote di mercato di Redmond nel settore mobile nei momenti più bui. All'epoca, considerata l'ancora ampia base installata e le promesse di app universali in grado di funzionare su PC, tablet, smartphone, Microsoft credeva fermamente nel rilancio del suo sistema operativo in campo mobile, un rilancio che, purtroppo, non c'è mai stato. Oggi, le vendite di telefoni dotati di Windows 10 sono crollate fino a raggiungere numeri davvero irrisori se confrontati con quelli di Android e iOS, portando l'azienda a lasciare quasi il settore consumer per dedicarsi esclusivamente alle aziende. Specchio di questa situazione molto difficile è anche il Creators Update, che il 25 aprile arriverà solo in un numero molto esiguo di device.

- Alcatel IDOL 4S
- Alcatel OneTouch Fierce XL
- HP Elite x3
- Lenovo Softbank 503LV
- MCJ Madosma Q601
- Microsoft Lumia 550
- Microsoft Lumia 640/640XL
- Microsoft Lumia 650
- Microsoft Lumia 950/950 XL
- Trinity NuAns Neo
- VAIO VPB051

Osservando la lista, i grandi assenti sono due: il Lumia 930 e il 1520. Sia chiaro, si tratta di device con diversi anni sulle spalle ormai, ma vedere un Lumia 550, con il suo modesto Snapdragon 210 e 1 GB di RAM, e non trovare dispositivi come quelli citati sopra, con Snapdragon 800 e 2 GB di RAM sotto il cofano, fa un certo effetto. Dona Sarkar, Windows Insider Chief, ha affermato che i dispositivi non in lista non riceveranno più aggiornamenti, ma gli iscritti al programma insider potranno scaricare il nuovo update a loro rischio e pericolo, in quanto non supportati. I motivi del taglio netto con il passato non sono noti in via ufficiale, ma Dona Sarkar ha attribuito la decisione alle segnalazioni degli Insider, secondo cui i vecchi smartphone non riescono a "fornire la miglior esperienza possibile" con il nuovo update.

Parole che lasciano molti dubbi, dubbi confermati anche da ZDNet: diversi Insider contattati dal sito hanno confermato che le prestazioni erano buone con il Creators Update e con dispositivi in teoria non compatibili, affermando anzi in certi casi che erano addirittura migliori rispetto alle build precedenti. Insomma, un po' di chiarezza a questo punto è d'obbligo. Vero che Lumia 930 e 1520 non sono certo device recenti, ma considerato il loro hardware, è davvero strano che non riescano a gestire il Creators Update, al contrario di smartphone low cost come il Lumia 550.