MSI GS63VR e GS73VR: notebook gaming potenti e portatili

Al Computex di Taipei MSI ha rinnovato la sua linea GS, con due notebook dalle caratteristiche spinte ma comunque portatili.

speciale MSI GS63VR e GS73VR: notebook gaming potenti e portatili
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

L'attuale generazione di notebook, quella delle CPU Skylake/Kaby Lake e delle GPU Pascal, ha portato la potenza dei laptop a livelli mai visti, soprattutto sul fronte grafico. Le GPU di NVIDIA, di fatto, sono le stesse che ritroviamo nei gaming PC più avanzati, compresa anche la GTX 1080, per prestazioni davvero elevate se paragonate a quelle della precedente generazione, GTX 980m inclusa. Di fatto, un notebook con sezione video di fascia media, una GTX 1060, eroga prestazioni superiori a quelle una 980m, un avanzamento importante, ma che necessita di qualche compromesso. L'autonomia di questi prodotti è limitata, come anche la portabilità, ma la serie GS di MSI, appena rinnovata al Computex di Taipei, si distingue in quest'ultimo ambito, puntando su un design slim e su un peso limitato, almeno per questa categoria di laptop.

Una gaming machine in un vero notebook

Il design adottato da MSI per questi nuovi modelli non si discosta molto da quello della precedente generazione, un pregio a nostro avviso, perché il look scelto riesce celare, almeno in parte, l'animo gaming del prodotto, per un risultato finale più sobrio della media. La scocca è realizzata in alluminio spazzolato, piuttosto elegante, con le uniche eccezioni rappresentate dallo stemma col dragone sul coperchio e da due inserti rossi nella sottilissima scocca posteriore. Lo spessore è infatti di soli 18.8 mm, con un peso di 1.8 Kg, almeno nel GS63VR. Le specifiche di questi due laptop sono molto simili, la differenza principale è nella dimensione dello schermo, da 15.6" per il GS63VR e da 17.3" per il GS73VR. Entrambi possono equipaggiare diverse tipologia di monitor, anche 4K, ma la scelta migliore, a nostro avviso, rimane quella di puntare su uno schermo Full HD, qui per altro proposto in una variante da 120 Hz e tempo di risposta di 3 ms. Per quanto riguarda i processori, MSI si è affidata alla collaudata architettura Kaby Lake di Intel e alla CPU i7-7700HQ, con 4 Core e 8 Thread e un clock base e boost rispettivamente di 3.6 GHz e di 4.2 GHz. La sezione video comprende GPU di fascia media e medio alta, partendo dalla GTX 1060 fino alla più performante GTX 1070, la prima con 6 e l'altra con 8 GB di memoria. Passando alle memorie, qui troviamo le configurazioni più disparate, con la possibilità di installare fino a 32 GB di RAM DDR4, mentre per lo storage è disponibile uno slot da 2.5" per un HDD/SSD e uno slot NVMe M.2, personalizzabili con diverse configurazioni.
Rispetto ai modelli dello scorso anno cambia la tastiera, sempre realizzata da SteelSeries ma ribattezzata SteelSeries RGB Per Key, con tasti dalla corsa di 1.9 mm e tempi di risposta inferiori.

Troviamo poi tutta una serie di caratteristiche legate al mondo del gaming, a partire dalle rete, gestita da un controller Killer DoubleShot Pro, fino alla presenza di un sistema di dissipazione interno Cooler Boost Trinity dotato di 3 ventole con alette Whirlwind e 5 heatpipes, a garantire un utilizzo prolungato senza problemi anche durante il gioco. Per quanto riguarda prezzi e disponibilità purtroppo non ci sono ancora informazioni, ma MSI di norma non impiega molto tempo a portare i suoi prodotti in Italia, per cui novità dovrebbero arrivare a breve.