MSI Summer Camp, ecco la lineup dei nuovi prodotti dedicati al gaming

Siamo stati a Vicenza per l'evento MSI Summer Camp, dove abbiamo potuto vedere una vasta gamma di prodotti dedicati al gaming.

speciale MSI Summer Camp, ecco la lineup dei nuovi prodotti dedicati al gaming
Articolo a cura di
Andrea Zanettin Andrea Zanettin segue da sempre con passione tutto ciò che riguarda la tecnologia: qualsiasi cosa abbia un chip stuzzica la sua curiosità. Sviluppa anche applicazioni per vari sistemi operativi (sia su ambiente desktop che mobile). Potete seguirlo su Twitter, Instagram, Facebook e Google+.

Nel contesto del mercato attuale, MSI è sicuramente una delle aziende più in vista per quanto riguarda il gaming, sia portatile che desktop. Non sorprende, dunque, che la "lineup" portata all'evento di presentazione italiana dei nuovi prodotti, tenutosi nella giornata di ieri all'Hotel Viest di Vicenza, sia molto "ben nutrita". Tra notebook, desktop, motherboard e chi più ne ha più ne metta, infatti, abbiamo potute "riscoprire" il vasto mondo MSI. I dispositivi più importanti presenti all'evento erano sicuramente i notebook GE 63 Raider e GT75VR Titan, approdati in Italia solamente qualche giorno fa, ma non sono mancate interessanti novità rivolte anche ad un diverso tipo di pubblico. Ma bando alle ciance, andiamo a vedere assieme quanto abbiamo visto.

I notebook: GE 63 Raider, GT75VR Titan e GE62VR 7RF Camo Squad Limited Edition

MSI è partita parlando dei portatili, con un GE 63 Raider e un GT75VR Titan in bella mostra. Del primo vi abbiamo già parlato dettagliatamente qualche giorno fa con questo comunicato stampa. Per chi non volesse leggere la precedente news, riassumiamo i pregi del notebook in questione: VR Ready, refresh rate di 120Hz, tempo di risposta di 3ms, Cooler Boost 5, GPU GeForce GTX 1070, speaker Dynaudio e tastiera Per-Key RGB di SteelSeries. Il prezzo al pubblico è di 2199 euro, con due anni di garanzia e un bundle che include uno zaino porta notebook targato MSI, un mouse, un gadget dedicato alla mascotte dell'azienda e una serie di sticker.

Per quanto riguarda GT75VR Titan, invece, è quello che potremmo definire il "top di gamma" di MSI. Tre le varianti, tutte con display da 17.3 pollici. Con 2779 euro vi porterete a casa la variante con Intel Core i7-7700HQ, 16GB di RAM, SSD da 256GB in RAID + HDD da 1TB, risoluzione display Full HD con refresh rate di 120Hz e GeForce GTX 1070. Il "fratello maggiore", invece, si differenzia per le seguenti caratteristiche: processore Intel Core i7-7820HK, 32GB di RAM, SSD da 512GB in RAID + HDD da 1 TB e GeForce GTX 1080. Il tutto per un prezzo di 3649 euro. Infine, la variante più performante costa 3949 euro e monta un pannello 4K.

Rimanendo in ambito notebook, era presente anche il GE62VR 7RF Camo Squad Limited Edition, laptop pensato e "ridisegnato" per il lancio di Tom Clancy's Ghost Recon Wildlands. Si tratta, come avrete intuito dal nome, di un'edizione limitata, che all'evento ha sicuramente fatto la sua bella figura. Non riportiamo qui le caratteristiche tecniche, ma se siete interessati trovate tutte le informazioni di cui avete bisogno sul sito ufficiale MSI.

PC Desktop: Vortex G25 e Infinite A

Si è parlato poi di Vortex G25, purtroppo non presente all'evento, computer da gaming ultrasottile con un peso di 2.5 kg e uno spessore di appena 2.2 cm. A livello di caratteristiche tecniche, troviamo una CPU Intel Core i7 di settima generazione, una GPU GeForce GTX 1070, ben 64GB di RAM DDR4 e due SSD M.2 in funzione Super RAID 4. Insomma, un dispositivo compatto che però strizza l'occhio al gaming in 4K a 60 FPS. Non abbiamo dettagli per il prezzo, ma per quanto riguarda la disponibilità si è parlato di fine ottobre.

Oltre a questo, era presente all'evento anche Infinite A, un computer da gaming di cui vi abbiamo già parlato svariate volte su queste pagine: trovate la nostra recensione a questo link. Inoltre, erano presenti anche alcune nuove motherboard. Ultimo, ma non meno importante, dispositivo di cui si è parlato è VR One, il primo backpack VR del mondo di cui vi abbiamo parlato in questa news.

La parentesi eSport

Durante l'evento erano presenti anche Andrea "link" Zamperetti e Matteo "trig" Zamperetti, rispettivamente ex membro della nazionale italiana di Overwatch ed ex giocatore professionista di Counter-Strike: Global Offensive. In particolare, Andrea ha raccontato particolari aneddoti proprio relativi alla nazionale italiana di Overwatch, analizzando anche del gameplay proveniente proprio da quell'esperienza. Ne è conseguito un interessante dibattito sulla situazione attuale degli eSport in Italia. Noi, purtroppo, siamo dovuti "scappare" prima che la discussione si fosse conclusa, ma è stato comunque molto interessante presenziare ad un dibattito di questo tipo, cosa purtroppo molto rara a cui assistere in Italia.