Nio EP9, la supercar elettrica da record con 1.360 CV

La sportiva che ha stabilito il nuovo record al Nürburgring è una hypercar elettrica con una velocità massima di 313 km/h e uno 0-100 km/h in 2.7 secondi.

speciale Nio EP9, la supercar elettrica da record con 1.360 CV
Articolo a cura di

Il mondo delle auto elettriche è in costante evoluzione con nuovi modelli sempre più performanti e dalla lunga autonomia. Oggi vi presentiamo la Nio EP9, una hypercar alimentata a batteria che si è fatta rapidamente conoscere in tutto il mondo grazie alle sue performance estreme; prestazioni che le hanno consentito di stabilire il nuovo record sul giro al Nürburgring, battendo modelli molto noti come la Lamborghini Huracán Performante e la Porsche 918 Spyder. La Nio EP9 è realizzata dall'azienda cinese con base a Shanghai NextEV, vincitrice del primo mondiale di Formula E con al volante Nelson Piquet Jr., Compagnia che ha trasferito l'esperienza maturata nella competizione elettrica sulla strada, sviluppando il primo modello della gamma Nio, la EP9, una supercar con una velocità massima di 313 km/h venduta a 1,48 milioni di dollari.

Nio EP9, aerodinamica di ultima generazione

Iniziamo l'analisi di questa hypercar partendo dal suo design che si caratterizza per linee filanti ed estremamente evolute sul piano aerodinamico. La EP9 adotta un frontale aggressivo con una piccola presa d'aria centrale e fari dalla forma sottile, prese che ritroviamo in varie parti della vettura, utili ad esempio al raffreddamento del grosso pacco batterie. Non mancano vari elementi aerodinamici come quelli sui parafanghi anteriori utili ad ottimizzare i flussi d'aria con un posteriore caratterizzato da una fanaleria sempre estremamente ridotta e da un raffinato estrattore. La Nio EP9 vanta, inoltre, uno splitter anteriore ad incidenza variabile in base alle esigenze del carico aerodinamico in curva ed un‘ala posteriore attiva posizionabile in tre diverse posizioni (park, low drag e high downforce), oltre ad un evoluto fondo piatto ripreso direttamente dal mondo delle competizioni. Grazie a queste caratteristiche, unite ad un attento studio della cinematica delle sospensioni, questa supercar può generare una spinta laterale in curva di 2.53G a 230 km/h e longitudinale, in fase di frenata, di 3.30G. Inoltre la EP9 può vantare un carico aerodinamico verticale di 2.440 kg a 240 km/h, pari a due volte quello generato da una Formula 1.


Nio EP9, caratteristiche tecniche e performance

La Nio EP9 è una due posti completamente elettrica a trazione integrale (con torque vectoring) grazie a quattro motori elettrici, uno per ogni ruota, con una potenza di 1.360 CV (1 megawatt) ed una coppia complessiva di 6.334 Nm a 7.500 rpm. Grazie a queste caratteristiche, la supercar cinese riesce a raggiungere la velocità massima di 313 km/h autolimitata con uno scatto da 0-100 km/h in soli 2,7 secondi. Impressionante inoltre lo 0-200 km/h effettuato in 7,1 secondi e i 15,9 secondi necessari per arrivare a 300 Km/h. Proseguendo con le caratteristiche di questa vettura non dimentichiamo il suo peso di 1.735 kg e le due batterie al litio che alimentano la EP9, con raffreddamento ad acqua tipo indiretto, del peso complessivo di 635 kg. Gli accumulatori sono posizionati lateralmente per favorirne la rapida sostituzione (in soli 8 minuti) e garantiscono un'autonomia dichiarata di 427 km ripristinabile in 45 minuti grazie al sistema di ricarica ultra rapida. In conclusione ricordiamo anche la carrozzeria ed il telaio in carbonio (costruiti rispettando gli standard di sicurezza FIA dei prototipi di Le Mans), le sospensioni attive con ammortizzatori regolabili a 4 vie e i pneumatici da 19 pollici all'anteriore e da 21 al posteriore. Per quanto riguarda gli interni, la EP9 vanta sedili ricavati da un unico guscio di carbonio con quattro display montati a bordo per il pilota ed il passeggero.


Nio EP9, una vettura da record anche nel prezzo

Per mettere in mostra le impressionanti caratteristiche della Nio EP9, i responsabili della NextEV hanno voluto sfidare, alla fine del 2016, le più veloci supercar del pianeta sul circuito dell'anello Nord del Nürburgring, il famoso tracciato di 20,8 km noto come Nordschleife. Durante questa prova, la EP9 è riuscita a completare un giro del circuito tedesco in 7' 05" e 12 centesimi, record assoluto per un'auto elettrica e quinto migliore risultato di sempre. Tempi che sono stati ulteriormente abbassati a metà maggio quando la supercar cinese ha fermato il cronometro a 6'45"90, record assoluto sul giro del Nürburgring per un'auto di serie. Un risultato incredibile per una vettura elettrica in grado di battere modelli ad altissime prestazioni ben più famosi, come la Lamborghini Huracán Performante e la Porsche 918 Spyder. Record ottenuto grazie a modifiche introdotte nell'assetto, nell'aerodinamica, al sistema elettrico e a migliori condizioni meteo. La Nio EP9 è una vettura da record anche nel prezzo; inizialmente prodotta in soli sei esemplari, i responsabili del marchio cinese hanno di recente annunciato che produrranno un secondo lotto di dieci EP9 che saranno vendute a 1,48 milioni di dollari. Infine, nei piani futuri dell'azienda c'è anche un nuovo modello denominato ES8, un SUV elettrico a 7 posti che verrà commercializzato in Cina entro la fine anno ed un modello a batterie a guida autonoma pronto a sbarcare negli Stati Uniti nel 2020.

Automotive Dalla Cina arriva la Nio EP9, un'impressionante hypercar elettrica che in poco tempo è riuscita a farsi conoscere in tutto il mondo grazie alle sue caratteristiche tecniche con una potenza di 1.360 CV ed una velocità massima autolimitata di 313 km/h. Supercar a quattro ruote motrici, attualmente detentrice del record assoluto del Nürburgring per le auto di serie. Una sportiva capace di raggiungere da ferma i 100 km/h in 2,7 secondi e acquistabile ad un prezzo di 1,48 milioni di dollari.