Nuova BMW M5: ancora più veloce, ancora più cattiva

La nuova BMW M5 è un bolide da 600 cv, con trazione integrale e una velocità massima di 305 Km/h, con prezzo a partire da 117.900€.

speciale Nuova BMW M5: ancora più veloce, ancora più cattiva
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

Corre veloce la nuova M5. Il bolide di casa BMW è stato appena rinnovato e con una grossa novità: la trazione integrale. Anche se in molti preferiranno ancora la cara vecchia trazione posteriore, la mossa della casa tedesca è ormai indispensabile per allinearsi alle concorrenti, che utilizzano la trazione integrale già da diverso tempo, soprattutto Audi. Attenzione però, perché grazie al sistema M xDrive è possibile spostare la coppia dallo 0 al 100% tra l'asse anteriore e quello posteriore, così come il bloccaggio, grazie al differenziale Active M. Insomma, la nuova M5 offre un mare di regolazioni per tarare al meglio la vettura in base al contesto e al proprio stile di guida, per una berlina sportiva senza compromessi.

Un bolide di lusso

Le linee della nuova M5 riprendono quelle viste negli ultimi modelli della casa tedesca: morbide ma allo stesso tempo tagliate, per un approccio decisamente muscolare al design. La grinta non manca certo alla nuova M5, e basta guardare le immagini per capirlo. Ma una linea aggressiva non sarebbe nulla senza prestazioni all'altezza, ecco perché BMW ha inserito, tra i tanti settaggi, cinque modalità di guida, che vanno a modificare i sistemi di controllo della stabilità e della trazione. Questi permettono di disattivare completamente la trazione integrale e di passare a quella posteriore, disattivando anche il controllo della stabilità, una modalità che i più temerari apprezzeranno certamente, soprattutto in pista.
Proprio la pista sembra l'ambiente ideale per questa nuova M5, che è stata sviluppata grazie anche al lavoro svolto dai tecnici BMW al Nürburgring, dove sono state testate e tarate le sospensioni a controllo elettronico installate sulla vettura, anche queste regolabili dal guidatore in tre diverse modalità (Comfort, Sport, e Sport Plus). Il cambio è invece uno Steptronic automatico a 8 marce. Per quanto riguarda il motore, la casa tedesca ha installato a bordo della M5 un potente V8 4.4 con tecnologia TwinPower Turbo, capace di sprigionare una potenza di 600 cv e una coppia di 750 nm. Questo permette alla M5 di raggiungere i 250 km/h, ovviamente limitati (ma è possibile richiedere lo sblocco fino a 305 km/h), e di raggiungere i 100 km/h in soli 3.4 secondi, con uno 0-200 km/h in 11.1 secondi. Prestazioni raggiunte anche grazie al lavoro svolto sul contenimento del peso, di soli 1855 Kg, ottenuto grazie all'utilizzo di componenti in fibra di carbonio e alluminio.

Non mancheranno inoltre materiali pregiati all'interno dell'abitacolo e tantissimi optional tecnologici, tra cui l'head up display, ma maggiori informazioni arriveranno durante il Salone di Francoforte di settembre. Già diffusi invece i prezzi: si parte da 117.900 euro, con ordini a partire da settembre e consegna nel 2018. Disponibile anche una limited edition, chiamata First Edition, che sarà realizzata in soli 400 esemplari, caratterizzata dal colore Frozen Dark Red Metallic, che sarà venduta a 137.400 euro. Tutti coloro che non possono aspettare, o più probabilmente permettersela, potranno guidare la nuova M5 in Need For Speed Payback, gioco scelto dalla casa tedesca per mostrare per la prima volta al mondo il suo nuovo bolide alla GamesCom 2017.