Nuova Volkswagen Polo: in Italia a ottobre con prezzi a partire da 13000€

La nuova Volkswagen Polo farà il suo debutto a ottobre, con un design leggermente rinnovato e nuovi optional e allestimenti.

speciale Nuova Volkswagen Polo: in Italia a ottobre con prezzi a partire da 13000€
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

In produzione dal 1975, oltre 14 milioni di unità vendute e cinque diverse edizioni realizzate. Numeri impressionanti quelli della Volkswagen Polo, una delle vetture cardine nella strategia dell'azienda di Wolfsburg, che si appresta ora ad aggiornarsi alla sesta generazione. A ottobre infatti farà il suo debutto la nuova Polo, un aggiornamento importante rispetto al passato, che mostra ora linee più aggressive ma senza stravolgere quanto visto fino a questo momento. Ma le vere novità sono all'interno, con l'utilizzo di una nuova piattaforma modulare per l'assemblaggio e tanti optional in più. L'obiettivo della Polo è di contrastare rivali del calibro di Ford Fiesta e Renaul Clio, vetture a cui VW cercherà di sottrarre quote di mercato importanti.

Stesso stile, ma più aggressivo

Osservando le immagini della nuova Polo si nota da subito un piglio più sportivo nella "compatta" tedesca. Anche se i cambiamenti non sono massicci nel design, soprattutto al posteriore, il cofano, i gruppi ottici e il colpo d'occhio generale lasciano trasparire una sorta di svolta sportiva, che rende più aggressiva la nuova Polo. Questa vettura è realizzata grazie alla piattaforma modulare Mqb A0, più efficiente della precedente e che ha permesso diverse migliorie, dalla sicurezza alla dotazione interna. Interessante la scelta del gruppo tedesco di non realizzare più versioni a 3 porte: sul mercato arriveranno solo varianti a 5 porte. La maturazione della Polo passa anche per una crescita nelle dimensioni, che passano da una lunghezza di 3.97 m dell'attuale modello ai 4,053 m di quello nuovo. Di fatto, le dimensioni diventano quelle di una Golf di qualche anno fa, un bel passo in avanti per una vettura che non può più essere considerata una compatta: anche il bagagliaio cresce da 280 a 351 litri. Ottime le personalizzazioni possibili, che comprendono 14 colorazioni e 12 cerchi in lega dai 14 ai 18 pollici
Molto curati gli interni, in cui sono ovviamente disponibili tutte le piattaforme tecnologiche del momento, comprese Android Auto e Apple CarPlay. La strumentazione è completamente digitale ed è formata da due schermi, uno da 6.5 e l'altro da 8 pollici, con cui gestire la vettura e il sistema di infotainment. La plancia può essere personalizzata con 13 colori, mentre i sedili sono disponibili in 11 tipi di rivestimento. Gli allestimenti sono in tutto quattro, dal Trendeline passando per il Comfortline, fino alle più accessoriate versioni Highline e GTI.

Per quanto riguarda le motorizzazioni invece si parte da un 1.0 MPI benzina da 75 CV. Salendo con la potenza troviamo il nuovo 1.0 TGI da 90 CV a metano, passando poi al 1.0 TSI da 95 o 115 CV, fino ai diesel TDI 1.6 da 80 e 95 CV. La Polo GTI invece adotta un potente 2.0 TSI da ben 200 CV, per chi cerca emozioni forti. Come anticipato, l'arrivo della nuova Polo è previsto per ottobre con prezzi a partire da 13000€, per una vettura che sarà fondamentale per il futuro dell'azienda tedesca, con vendite che dovrebbero passare, secondo le stime, dalle 293.000 unità di questo 2017 a 368.000 nel 2025.