Salone di Shanghai 2017: i concept di Volkswagen, Audi, Mercedes e Jeep

Dalla Cina arrivano interessanti novità dal mondo dell'auto, prototipi di veicoli pronti per la produzione in serie.

speciale Salone di Shanghai 2017: i concept di Volkswagen, Audi, Mercedes e Jeep
Articolo a cura di

Il Salone dell'Automobile di Shanghai si svolge ogni due anni alternandosi al Salone dell'automobile di Pechino. La prima edizione si è tenuta nel 1985 e oggi è divenuta una manifestazione molto rilevante a livello internazionale a cui partecipano i maggiori produttori mondiali, oltre ovviamente a vari brand cinesi poco conosciuti nel nostro Paese. L'ultima edizione di questo Salone che si sta svolgendo in questi giorni (21-28 aprile) ha visto la presentazione di numeri nuovi modelli, tra cui diverse concept car pronte alla produzione in serie. Passiamo quindi in rassegna le proposte più interessanti partendo dal nuovo SUV di Volkswagen.

Volkswagen I.D. Crozz, il nuovo Suv elettrico tedesco

Dopo la compatta elettrica I.D. concept e il pulmino I.D. Buzz, Volkswagen presenta al Salone di Shanghai 2017 un nuovo modello della gamma I.D; un futuristico concept di SUV crossover elettrico denominato I.D. Crozz (termine che deriva dall'unione delle parole Buzz e Cross). Un modello caratterizzato da forme filanti con una coda di ridotte dimensioni, vistosi parafanghi all'anteriore con sofisticate luci a Led e portiere posteriori scorrevoli. La I.D. Crozz è lunga 4,62 metri, larga 1,89 metri e alta 1,60, con un bagagliaio da 515 litri. Il prototipo è sempre sviluppato sulla piattaforma modulare Meb di Volkswagen ed è spinto da due motori elettrici per la trazione integrale con una potenza complessiva di 306 CV (102 CV all'avantreno e 204 CV alle ruote posteriori), potendo vantare una velocità massima di 180 km/h e un'autonomia di 500 km. Le batterie agli ioni di litio da 83 kWh possono essere ricaricate all'80% in circa 30 minuti da una colonnina rapida.
Anche gli interni sono ovviamente estremamente moderni con il cruscotto dominato da due display da 5,8" e 10,2" ai quali si aggiungono gli schermi sulle portiere e l'head-up display, con il volante che rientra nella plancia quando viene attivata la funzione di guida autonoma. La versione di serie della Volkswagen I.D. Crozz dovrebbe debuttare sul mercato nel 2020.

Audi e-tron Sportback, il crossover sportivo elettrico

Audi porta a Shangai un crossover elettrico dall'anima sportiva per ora presentato come concept, ma pronto ad arrivare sul mercato nel 2019. Si tratta di un accattivante modello a quattro posti dalle linee aggressive e slanciate con un frontale estremamente moderno ed un linea del tetto che si fonde con la coda appena accennata. Questo SUV si caratterizza inoltre per i vistosi cerchi da 23 pollici e per un raffinato sistema di illuminazione esterna con fari Matrix Led che modulano il fascio luminoso in funzione della luce o della presenza di altre auto. Su questa vettura sono inoltre stati installati 250 led sotto le luci diurne utili per per comunicare informazioni di vario tipo all'esterno dell'auto.
Per quanto riguarda la propulsione, l'Audi e-tron Sportback è spinta da tre motori elettrici (uno sull'asse anteriore e due sul posteriore) in grado di sviluppare una potenza fino a 370 kW, pari a 503 cavalli. Passando alle prestazioni, Audi dichiara una velocità massima di 210 Km/h con i 100 km/h che possono essere raggiunti in 4,5 secondi. Motori alimentati da una batteria agli ioni di litio da 95 kW capaci di garantire un'autonomia di 500 km.

Mercedes Concept A Sedan, anteprima della nuova generazione in arrivo nel 2018

Al Salone di Shanghai Mercedes ha presentato la Concept A Sedan, prototipo che anticipa direttamente la prossima generazione dei modelli a trazione anteriore della Casa tedesca attesi a fine 2018. In particolare alla kermesse asiatica è stata mostrata la variante berlina caratterizzata da superfici sinuose e dal frontale con grandi prese d'aria e mascherina Panamericana sviluppata per la AMG GT e vista anche sulla recente GT Concept presentata all'ultima edizione del Salone di Ginevra. Frontale dove spiccano inoltre i particolari fari con struttura interna a griglia rivestita con vernice UV che conferisce una luce ultravioletta dalla curiosa colorazione. Decisamente vistosi i cerchi di lega da 20" che dominano le fiancate con la coda, dotata di un piccolo spoiler e scarichi di generose dimensioni.
La Concept A Sedan, lunga 4,57 metri e alta 1,46 metri, rappresenta solo la prima delle otto varianti totali della nuova gamma di cui al momento non si conoscono le caratteristiche tecniche.

Jeep Yuntu Concept, la prima ibrida plug-in del marchio americano

Alla kermesse asiatica è stato anche mostrato al pubblico il nuovo concept di Jeep denominato Yuntu (nuvola in cinese), il primo modello ibrido plug-in del brand di FCA. Scendendo nel dettaglio, si tratta di un concept in grado di ospitare sette persone su tre file di sedili, caratterizzato da uno stile moderno con sottili fari anteriori a Led, ma che riprende alcuni elementi tipici del marchio USA come la calandra a sette feritoie. Al posteriore troviamo invece una coda dal taglio verticale, con una fanaleria anche in questo caso di piccole dimensioni, unita da un profilo con al centro il logo Jeep. Non manca inoltre il tetto panoramico in cristallo e l'apertura delle porte ad armadio.
Decisamente moderno l'interno che si contraddistingue per la presenza di ben 11 schermi firmati da Magneti Marelli. Per quanto riguarda il powertrain, Jeep non ha fornito informazioni ufficiali, ma secondo alcune indiscrezioni questo SUV potrebbe impiegare la stessa tecnologia della Chrysler Pacifica Hybrid; monovolume spinta da un motore V6 Pentastar a ciclo Atkinson affiancato due unità elettriche alimentate da batterie agli ioni di litio. Al momento la messa in produzione di Jeep Yuntu non è stata confermata; modello che però potrebbe essere realizzato da una joint venture tra FCA e Gac (noto produttore cinese), destinato inizialmente solo al mercato cinese e americano.