Sony annuncia il TV OLED A1 e la nuova gamma LCD 4K HDR 2017

Al CES di Las Vegas Sony ha portato il suo primo TV OLED e ha annunciato la nuova gamma TV LCD 2017, con tante novità tecnologiche.

speciale Sony annuncia il TV OLED A1 e la nuova gamma LCD 4K HDR 2017
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

Il CES di Las Vegas è la vetrina preferita dai produttori per presentare i TV che vedremo nel corso dell'anno. Tra questi, Sony non fa eccezione, e anche questa volta ha scelto il Consumer Electronic Show per mostrare i prodotti che caratterizzeranno il mercato TV del 2017. La novità più importante è, senza ombra di dubbio, l'arrivo del primo televisore OLED realizzato dall'azienda giapponese. Come nel caso di Panasonic, anche qui troviamo un pannello OLED di LG ma ottimizzato minuziosamente da Sony, che ne ha curato l'elettronica. Questo non è stato l'unico TV presentato, visto che la gamma comprenderà anche modelli 4K LCD e Full HD, che andranno ad insinuarsi in tutte le fasce di mercato.

Tanti TV in arrivo, ma spicca l'OLED

La lineup Sony per il 2017 è quanto mai variegata, andando ad abbracciare tutte le fasce di prezzo e tutte le esigenze dell'utenza, tanto che non mancano nemmeno modelli Full HD dalle dimensioni contenute. Impossibile però non partire dal Sony A1, il primo TV OLED mai prodotto dal gigante giapponese. All'interno il pannello è sempre di LG, ma Sony ha imposto il proprio marchio in diverse parti del prodotto. A bordo troviamo il processore di immagine X1 Extreme, visto per la prima volta nella serie ZD9. Questo, unito alle qualità tipiche degli OLED, dovrebbe essere in grado di "riprodurre immagini realistiche caratterizzate da livelli straordinari di profondità, colore, contrasto e resa". Ma le novità non si fermano qui, visto che l'A1 è il primo TV al mondo in grado di riprodurre l'audio senza bisogno di speaker tradizionali, che ne avrebbero aumentato lo spessore. Grazie all'assenza di retroilluminazione, presente invece nei normali pannelli LCD, Sony è riuscita a sviluppare la tecnologia Acustic Surface, che sfrutta le vibrazioni dello schermo per diffondere il suono, insieme a un subwoofer installato nella base posteriore. Questo sistema influenza in modo evidente il design del prodotto, creando un form factor unico nel suo genere, senza supporto o altri elementi che distraggano dalle immagini. La parte frontale è invece caratterizzata da cornici molto sottili, come del resto molti altri TV visti durante il CES. Una tecnologia innovativa insomma, ma la cui resa andrà verificata sul campo. A bordo troviamo tutte le caratteristiche viste in questi anni in altri TV Sony, come il display TRILUMINOS e la tecnologia 4K X-Reality Pro; oltre all'HDR10 è confermata anche la compatibilità con Dolby Vision. Questo modello dovrebbe essere disponibile in Italia a giugno, nelle varianti da 77, 65 e 55 pollici, con prezzi ancora ignoti.
Anche la lineup LCD è stata completamente rinnovata, con la presentazione di cinque nuovi modelli, con dimensioni e caratteristiche diverse per adattarsi alle esigenze degli utenti. In cima alla gamma troviamo i TV XE94 e XE93, entrambi caratterizzati dalla presenza dello stesso processore d'immagine visto sull'A1, il chip X1 Extreme, e da un design convincente ed elegante. L'XE94 è l'unico della gamma LCD a integrare una retroilluminazione Full Led, mentre l'XE93 si affida alla tecnologia Slim Backlight Drive+, che permette una regolazione precisa del local dimming e offre una luminosità di picco più alta dei precedenti modelli e neri ancora più profondi.

Entrambi sono compatibili con HDR10 e Dolby Vision, con l'XE94 disponibile nell'unica variante da 75", mentre l'XE93 arriverà con dimensioni di 65 e 55 pollici. Scendendo nella lineup proposta da Sony troviamo l'XE90, che perde il processore d'immagine X1 Extreme, sostituito dal chip 4K HDR X1, e la compatibilità con Dolby Vision. Questo arriverà in diversi tagli, dai 49 ai 75 pollici. I TV XE85 e XE80 saranno invece la fascia media e bassa dell'offerta 4K, con dimensioni molto variabili, che possono scendere a 43 pollici fino ad arrivare a 75.
Interessanti i modelli Full HD, se non altro perché integrano il supporto per lo standard HDR10, anche se il comunicato di Sony parla di piena compatibilità solo con l'app integrata di Netflix e con PS4 Pro. I TV WE75 (da 43 a 49 pollici), la serie WE66 (dai 40 ai 49 pollici) e WE61 (da 32 pollici) portano dunque l'HDR sul Full HD, un'opzione in più per chi non è interessato al 4K o desidera un TV economico e di piccole dimensioni con cui vedere comunque contenuti HDR. Chiude l'elenco dei TV Full HD l'RE45 da 40", con cui l'HDR dovrebbe essere utilizzabile solo con PS4 Pro.

Sony TV La lineup di Sony è molto interessante in questo 2017, sia per la presenza di un modello OLED, il cui costo speriamo possa essere accessibile, sia perché Sony ha dato spazio anche a prodotti Full HD, compatibili però con lo standard HDR10. Per quanto riguarda l’OLED, l’A1 sembra avere tutte le carte in regola per fare bene: unire l’elettronica Sony al pannello LG potrebbe dare risultati superiori alle aspettative, inoltre il sistema audio integrato potrebbe aprire la strada verso una maggiore qualità audio nei TV piatti, dove gli speaker vengono sempre sacrificati per mantenere uno spessore ridotto. Anche la gamma 4K LCD mostra spunti interessanti, in primo luogo l’assenza di modelli curvi, che sono stati ridotti nel numero anche dalla concorrenza, un segnale che potrebbe indicare una marcia indietro dei produttori per questa tipologia di pannello. Potenzialmente ottimo anche il lavoro svolto sui modelli Full HD, tutti dotati di HDR e con dimensioni anche molto piccole per gli standard attuali. In pratica Sony ha creato una lineup in grado di andare incontro alle esigenze di una vastissima tipologia di utenti, che troveranno soluzioni adatte a tutte le necessità.