Microsoft Surface Laptop: tutte le configurazioni e i prezzi per l'Italia

Con l'arrivo del nuovo Surface Laptop Microsoft tenta la caccia grossa a MacBook e Chromebook, puntando tutto sulla qualità.

speciale Microsoft Surface Laptop: tutte le configurazioni e i prezzi per l'Italia
Articolo a cura di
Alessio Ferraiuolo Alessio Ferraiuolo è cresciuto a pane, cinema e videogame. Scopre in giovane età la sua passione per la tecnologia, che lo porta a divorare tutto quello che il mercato ha da offrire, dall’hardware per PC agli smartphone, senza mai sentirsi sazio. Nel tempo libero adora suonare la chitarra, andare in palestra e guardare tonnellate di film e serie TV. Lo trovate su Google+ e su Facebook.

Sottile, leggero e bello da vedere. Sembra la descrizione del MacBook di Apple, ma è un prodotto Microsoft. Il parallelo con il laptop della mela è praticamente obbligatorio, ma il nuovo Surface Laptop sembra essere più pronto per andare incontro ai bisogni dell'utenza. Vuoi per l'hardware decisamente più performante, vuoi per la presenza di connessioni standard con cui interfacciarsi con altre periferiche, assenti nel prodotto Apple, l'ultimo gioiello della linea Surface sembra promettere davvero bene. Certo il prezzo non è a buon mercato, ma del resto stiamo parlando di un dispositivo di fascia alta, non tanto nelle prestazioni pure ma nell'insieme degli elementi che lo compongono, dal design alla componentistica. Microsoft sembra aver fatto le cose davvero bene, scopriamo dunque le caratteristiche e i prezzi di questo notebook per l'Italia.

Portabilità e potenza

Surface Laptop colpisce fin dal primo sguardo. Le linee sono quelle tipiche di questa gamma prodotti, mentre la qualità costruttiva sembra essere di alto livello, con l'utilizzo di materiali pregiati, come il metallo che ricopre la scocca del tablet vero e proprio e l'Alcantara, realizzato in Italia, per la tastiera. Nonostante l'hardware utilizzato, che nelle configurazioni più spinte raggiunge un buon livello di forza bruta, lo spessore rimane ridotto e il peso, di 1.25 Kg, consente la massima trasportabilità, con dimensioni di 308,02 mm x 223,20 mm x 14,47 mm. In Italia arriveranno quattro configurazioni, con un prezzo di partenza di 1169€. Nella sua configurazione base, il nuovo Surface Laptop offre un processore Intel i5-7200U, basato su architettura Kaby Lake e con frequenze base e boost di 2.5 e di 3.1 GHz, con due core fisici e quattro logici, grazie all'Hyper-threading. Abbiamo poi 4 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Salendo col prezzo a 1499€ si ha accesso alla variante dotata della medesima CPU ma con 256 GB di SSD M.2 e 8 GB di RAM. Per cambiare processore servono invece 1829€, con una configurazione basata su una CPU Intel Core i7-7660U. Questa unità offre un clock base e boost di 2.5 e di 4 GHz, mantenendo però due core fisici e quattro logici. L'entry level i7 è offerto con un disco SSD M.2 da 256 GB e con 8 GB di RAM, mentre il top di gamma sfrutta invece 512 GB di SSD e 16 GB di RAM, a un prezzo di 2549€. Oltre alla potenza computazione nuda e cruda, le varianti i5 e i7 si differenziano anche per la GPU, una Intel HD 620 per i primi e una Intel Iris Plus Graphics 640 per i secondi.
Le restanti specifiche sono invece comuni a tutti i modelli, a partire dal display PixelSense da 13.5", in formato 3:2, con una risoluzione di 2256x1504 pixel e multi touch a 10 punti. La connettività è completa, a differenza del rivale MacBook, e comprende una USB 3.0, una mini DisplayPort, jack da 3.5 mm e un connettore SurfaceConnect per l'ancoraggio della tastiera, oltre al Wi-Fi ac e al Bluetooth 4.0 LE.

Non mancano nemmeno microfoni stereo, altoparlanti Dolby e una webcam a 720p compatibile con Windows Hello, mentre il sistema operativo di dafault è Windows S, di cui parleremo in maniere approfondita in uno speciale dedicato. Si tratta comunque di un OS piuttosto particolare, erede di quel Windows RT che non ha mai fatto breccia nel pubblico, basato sull'utilizzo delle app del Windows Store e non sui software tradizionali. Grazie ad esso, l'autonomia del portatile aumenta fino a 14.5 ore, davvero molte, ma nulla vieta agli utenti di aggiornare il tutto a Windows 10 Pro, tramite una semplice procedura, già prevista da Microsoft, da effettuare dopo l'acquisto del prodotto. Purtroppo, è stata confermata l'impossibilità di cambiare il browser di default Microsoft Edge, se non con altri presenti nello store Microsoft (assenti Chrome, Firefox e Opera), e il motore di ricerca, che rimane Bing. Unico optional, visto che la tastiera retroilluminata in Alcantara è compresa nel prezzo, è la Surface Pen, dal costo di 69.90€. Le prevendite del nuovo Surface Laptop sono già iniziate anche in Italia, con le consegne che partiranno entro il 15 giugno.

Microsoft Surface Laptop Microsoft ha creato un prodotto curato dal punto di vista del design e dotato di un buon hardware, che si amalgama bene al peso e allo spessore contenuto del dispositivo. A differenza del MacBook di Apple, il Surface Laptop sembra andare incontro maggiormente ai bisogni dell’utenza, grazie a specifiche equilibrate e alla presenza della porta USB 3.0, che torna utile in molti casi. Se poi si guarda alla forza bruta messa in campo, anche in questo caso il MacBook non ne esce bene, fermo alle CPU Intel m3 ed m5, che non possono competere con i processori i5 e i7 del Surface Laptop. Insomma, l’offerta di Microsoft, seppur costosa, ha tutte le carte in regola per fare bene. Se poi si sceglie di passare a Windows 10 Pro, questi prodotti trovano il loro naturale completamento, confermandosi come una delle alternative potenzialmente più interessanti in questo segmento di mercato per i prossimi mesi.