Speciale Wearable: 5 novità da Indiegogo e Kickstarter

Sono sempre di più le aziende che decidono di auto-finanziarsi tramite le piattaforme di crowdfunding. Ecco 5 progetti innovati nel campo delle periferiche indossabili, dagli smartwatch agli auricolari.

speciale Wearable: 5 novità da Indiegogo e Kickstarter
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Le piattaforme di raccolta fondi come Kickstarter e Indiegogo offrono quotidianamente agli appassionati di tecnologia moltissimi nuovi progetti, dalla caratteristiche veramente interessanti e spesso ad un prezzo contenuto. Vi vogliamo oggi presentare una serie di prodotti indossabili capaci di soddisfare esigenze diverse, iniziando da uno smartwatch ricco di funzionalità, passando poi ad una serie di dispositivi con vari tipi di sensori integrati, adatti agli amanti del fitness e a chi vuole tenere sotto controllo l'ambiente circostante. Se avete una vita stressante, forse vi potremmo essere di aiuto con un nuovo braccialetto intelligente, adatto anche ad un pubblico femminile. Per concludere daremo uno sguardo ad un nuovo tipo di auricolare Bluetooth decisamente diverso da tutti i prodotti concorrenti.

Rockioo

Iniziamo dal Rockioo, uno smartwatch diverso dai normali Android Wear presenti sul mercato. Si tratta di un prodotto capace di funzionare autonomamente e di effettuare telefonate senza dover essere collegato ad uno smartphone. E' dotato di connessione dati Hspa, Wifi, Gps, Bluetooth e di un sistema operativo personalizzato basato su Android 4.4 .
Al suo interno sono presenti un display OLED touchscreen da 1,63 pollici con risoluzione 320x320, un Soc Mediatek 6572 dual Core Arm A7 ed una batteria da 500 mAh, che secondo l'azienda produttrice dovrebbe garantire 48 ore di funzionamento e 4 giorni in standby. Questa si può ricaricare tramite un pratico connettore magnetico presente all'estremità del cinturino. La versione base integra 512 Mb di Ram e 4 Gb di storage ed è disponibile ad un prezzo di 129 dollari, mentre la versione più costosa (199 dollari) integra 1 Gb di Ram e 16 Gb di memoria ed è inoltre dotata di un vetro esterno resistente ai graffi, realizzato in zaffiro.
Il Rockioo è racchiuso in una cassa in titanio molto leggera (25 gr) senza pulsanti o ghiere. Questo smartwatch si adatta ad essere utilizzato in ogni condizione ed in varie attività sportive grazie al sensore integrato a 6 assi, al barometro di derivazione aeronautica e all'impermeabilità fino a 5 atmosfere.Per quanto riguarda il software, oltre alle applicazioni dedicate alle chiamate, ai messaggi, alla musica e al meteo, nel Rockioo è presente un completo software per monitorare i propri allenamenti che permette di sfidare i propri amici e di stilare una classifica delle migliori performance. Questo smartwatch è dotato di un robusto cinturino in silicone che può essere facilmente sostituito con altri 3 modelli in pelle. E' già ordinabile ed il suo arrivo sul mercato è previsto per il prossimo luglio.

Ampstrip

Ampstrip è un prodotto dedicato agli sportivi, si tratta di un piccolo sensore adesivo in grado di monitorare autonomamente una serie di parametri vitali. Questo dispositivo, posizionato sotto il petto, è in grado di rilevare il battito cardiaco, la temperatura corporea ed integra un accelerometro a 6 assi per tenere sotto controllo i movimenti durante un allenamento. Sarà molto utile per misurare le calorie bruciate, come contapassi, per monitorare la postura, il sonno e la respirazione.
Grazie alla batteria da 20 mAh Ampstrip ha un'autonomia di una settimana. Questo dispositivo è, inoltre, dotato di un sistema di ricarica wirelless ed è in grado di registrare 24 ore di allenamento prima di essere collegato ad uno smartphone (iOS e Android) attraverso la connessione Bluetooth 4.0 . Esternamente è costituito da un guscio di silicone flessibile lungo solo 9 cm e pesante 11 grammi, capace di aderire perfettamente al corpo per almeno 3 giorni, anche in acqua, tramite una pellicola adesiva usa e getta fornita in dotazione.
A differenza di altri dispositivi indossabili analoghi, come ad esempio gli smartwatch, può essere indossato continuamente per periodi decisamente più lunghi, addirittura una settimana, e monitorare automaticamente e con maggiore accuratezza tutti i nostri parametri vitali senza una preventiva attivazione all'inizio di ogni singolo allenamento.
Tutti i dati raccolti sono analizzabili tramite "AmpInsights", un'apposita applicazione che consente di analizzare i dati biometrici, anche in tempo reale, e di visualizzare i traguardi raggiunti, dando anche consigli sui nostri allenamenti.
Ampstrip è già disponibile in preordine a partire da 135 dollari con consegne previste per il prossimo agosto.

NEXTtoME

Rimaniamo nel campo dei sensori indossabili parlando del NEXTtoME, un piccolo box grande poco più di un portachiavi con all'interno 10 diversi strumenti di analisi. Questo piccolo dispositivo è in grado di misurare il livello di inquinamento dell'aria, la luminosità ambientale e l'esposizione ai raggi UV, la temperatura del nostro corpo, dell'ambiente e di altri oggetti, l'altitudine, l'umidità, la pressione atmosferica ed infine il livello di alcol nel sangue.
Tra le funzioni più utili citiamo la possibilità di misurare il livello di Co (monossido di carbonio) nell'ambiente o di misurare a distanza la temperatura dei nostri bambini in caso di malattia.
NEXTtoME può essere indossato come un orologio (pesa solo 26 grammi) tramite un cinturino in pelle "Made in Italy" o tramite un bracciale in silicone disponibile in vari colori. Può anche essere portato al collo tramite un pratico laccetto o usato come portachiavi. Infine può essere posizionato all'interno di un ambiente per monitorare costantemente i parametri ambientali di una determinata stanza.
NEXTtoME trasmette i dati tramite Bluetooth ad un'apposita app e grazie ad una batteria da 325 mAh riesce a raggiungere un'autonomia di 2 settimane con 3 sensori sempre attivi e 2 mesi in standby. L'utente, infatti, potrà decidere quali sensori attivare, per determinati intervalli temporali o in modalità "Always on" . Il dispositivo è anche dotato di un LED multicolore per eventuali messaggi di allerta provenienti dai vari sensori.
L'applicazione di NEXTtoME permetterà di condividere le informazioni tramite cloud e, tramite gli strumenti di analisi all'interno del dispositivo, ci potrà aiutare durante le nostre attività giornaliere, ad esempio consigliando di cambiare percorso di allenamento, in caso di livelli di inquinamento elevati in particolari aree metropolitane.
Per chi fosse interessato, è possibile ordinare NEXTtoME a partire da 89 dollari, con l'arrivo sul mercato previsto per il prossimo agosto.

Olive

Olive è uno smartband dal look decisamente più elegante rispetto ai precedenti e adatto anche ad un pubblico femminile, grazie al suo look raffinato e moderno. Obiettivo di questo dispositivo è monitorare e gestire il nostro livello di stress. Al suo interno sono racchiusi diversi tipi di sensori in grado di monitorare vari parametri vitali (temperatura corporea, battito cardiaco) e capaci di analizzare il nostro stile di vita, la nostra attività fisica giornaliera ed i momenti di riposo. Al suo interno sono, inoltre, presenti una batteria che garantisce 4 giorni di autonomia, una superficie touch di controllo e un sensore di luce ambientale.
Grazie a piccole vibrazioni o tramite le luci a LED integrate, Olive ci avvertirà quando stiamo per raggiungere alti livelli di stress. Tramite l'app dedicata promette di aiutarci a superare i momenti difficili della giornata, consigliando di effettuare una serie di esercizi fisici e mentali sviluppati in collaborazione con un team di medici, ricercatori e psicologi. Olive si collega allo smartphone (Android e iOS) tramite Bluetooth ma non richiede una connessione continua, essendo in grado di archiviare autonomamente i dati al suo interno, accessibili anche tramite PC.
Questo braccialetto intelligente ha una struttura in allumino e può essere personalizzato con 3 cinturini, disponibili in bianco, nero e blu. Dovrebbe arrivare sul mercato il prossimo novembre ad un prezzo di 129 dollari.

Woax

Concludiamo la nostra rassegna con Woax, un auricolare Bluetooth, molto particolare, che purtroppo non ha avuto molto successo su Indiegogo.
Prime caratteristiche interessanti sono la sua forma e il modo in cui va indossato. A differenza dei normali auricolari, Woax va posizionato all'esterno dell'orecchio, grazie al sistema di trasmissione dei suoni "a conduzione ossea". Gli speaker di ogni tipo trasmettono delle onde sonore nell'aria che poi si propagano fino ad arrivare al nostro timpano. Nei sistemi a conduzione ossea, invece, vengono prodotte delle vibrazioni meccaniche che giungono direttamente all'orecchio interno tramite le ossa del cranio.
Questo sistema permette di ascoltare liberamente i suoni esterni, non essendo presente nessun oggetto nel nostro orecchio, e di sentire l'audio proveniente dall'auricolare anche in ambienti molto rumorosi, in quanto il suono arriva direttamente all'orecchio interno. Purtroppo l'audio riprodotto da questo genere di dispositivo non è di grande qualità, poco adatto all'ascolto della musica.
Altra caratteristica interessante è la presenza all'interno di Woax di un assistente virtuale simile a Siri o a Google Now. Sarà quindi possibile dialogare con il nostro smartphone, inviare una serie di comandi vocali ed interagire con applicazioni di vario tipo (dettare messaggi, post su social network, appuntamenti, ecc). Questo assistente richiederà, inizialmente, uno smartphone per poter funzionare ma il team di sviluppatori di Woak è al lavoro su un modello più avanzato, capace di operare autonomamente e sostituirsi completamente al nostro cellulare.
L'auricolare integra al suo interno un sistema di cancellazione del rumore e ha un'autonomia di almeno 5 ore. Ci auguriamo che questo dispositivo possa trovare i fondi necessari al suo sviluppo e arrivare presto sul mercato.

Crowdfunding Il mondo dei dispositivi indossabili è in continua espansione, ormai sul mercato sono presenti prodotti di ogni tipo, dai più sofisticati smartwatch a braccialetti intelligenti adatti ad ogni tipo di attività sportiva. Come abbiamo visto le piattaforme di crowdfunding sono il luogo ideale per lo sviluppo di questi prodotti e ci auguriamo che grazie a questi strumenti di finanziamento, possa nascere in futuro una nuova generazione di dispositivi veramente utili e capaci di soddisfare completamente le esigenze degli appassionati.