“Becoming Steve Jobs”: in arrivo un nuovo libro sull’ex CEO Apple

di

La morte di Steve Jobs nel 2011 ha rappresentato per molti fan di Apple un vero e proprio shock. Chi non ricorda i fiori e i bigliettini lasciati in quantità impressionanti sulle vetrine degli Apple Store di tutto il mondo. L’azienda di Cupertino inoltre, grazie a Tim Cook e ai dirigenti-amici di Jobs, ricorda il suo mentore appena ne ha l’occasione, segno che il vuoto lasciato è difficile da sanare. Tuttavia intorno alla figura di Jobs, dopo la sua scomparsa, si è creato un vero e proprio mercato fatto di notizie e aneddoti riguardanti la sua vita. I libri dedicati alla vita di Jobs, sia privata che professionale, non si contano più e la biografia ufficiale autorizzata dall’ex CEO e scritta da Walter Isaacson non ha fermato questa tendenza. A breve, inizialmente negli Stati Uniti d’America, verrà pubblicato “Becoming Steve Jobs”, in cui, si dice, verremo a conoscenza di vicende inedite.

“Becoming Steve Jobs” sarà disponibile a partire dal 24 marzo. Scritto da Brent Schlender, un giornalista che ha intervistato Jobs diverse volte nel corso degli anni e che gli è stato poi molto vicino, e da Rick Tetzeli, executive editor presso la Fast Company, il testo è ricco di particolari sull’uomo, più che sulla figura mediatica. In particolare gli autori si sono focalizzati sul cambiamento del carattere di Jobs nel corso della sua vita, da arrogante giovane imprenditore di successo, a uomo maturo e visionario che ha portato Apple ad essere quella che è oggi. A rendere il libro un oggetto prezioso per i fan della Mela sono anche le interviste fatte a parenti, amici e conoscenti, tra cui la moglie, Laurene Powell Jobs, Tim Cook, Jony Ive, Eddy Cue, Ed Catmull, John Lasseter e Robert Iger. Su Amazon.it è possibile pre-ordinare la versione in lingua inglese al prezzo di 15 e 17 euro, rispettivamente in formato Kindle e cartaceo. Su iBookstore la stessa versione in formato digitale costa 12.99 euro.FONTE: MacRumors
“Becoming Steve Jobs”: in arrivo un nuovo libro sull’ex CEO Apple