[REPORT] App Store: entrate in aumento nel Q4 2014, superato iTunes

di

L'anno appena iniziato potrebbe essere storico per l'App Store di Apple. Secondo alcune proiezioni diffuse da Morgan Stanley, nel Q4 2014 le entrate generate dal negozio di applicazioni del colosso di Cupertino potrebbero superare quelle di iTunes, la cui percentuale dovrebbe attestarsi al 47% contro il 53% della controparte. L'analista Katy Huberty ritiene che il denaro speso in precedenza dagli utenti per acquistare album e tracce su iTunes sia stato “dirottato” su servizi come Spotify, Pandora e Netflix. Tale scelta sarebbe stata dettata dal fatto che gli utenti preferiscono pagare un canone mensile ed avere accesso ad una libreria quasi illimitata piuttosto che effettuare singoli acquisti. Il divario degli acquisti tra i due servizi è abbastanza elevato: in media, ogni utente effettua 4,7 transizioni al mese su App Store, mentre su iTunes il tasso è di 1,9.