[REPORT] L'NSA ha spiato anche Huawei

di

Secondo un rapporto emerso da poche ore sul web, l'NSA avrebbe spiato anche il produttore cinese Huawei, tanto che l'agenzia governativa sarebbe riuscita a mettere le mani sul codice sorgente di tutti i dispositivi prodotti dalla società cinese. La relazione riferisce che questo vero e proprio lavoro di spionaggio, battezzato “Shotgiant”, sarebbe iniziato nel 2009, quando ancora non era il terzo produttore di smartphone al mondo. I documenti sostengono che l'NSA era alla ricerca di connessioni tra Huawei e l'esercito di cinese (Chinese People Liberation Army) e grazie a questi dispositivi, l'agenzia è stata in grado di spiare anche altre nazioni che utilizzano le reti della società di Guangdong. Il responsabile della sicurezza informatica di Huawei, John Suffolk, in una dichiarazione diffusa nella tarda serata di ieri ha affermato quanto segue: “se le azioni riferite nei rapporti sono vere, Huawei condanna tali attività che hanno permesso all'NSA di infiltrarsi ed invadere la nostra rete aziendale e monitorare le nostre comunicazioni”.