[REPORT] Microsoft: Satya Nadella era contrario all'acquisizione di Nokia

di

Arrivano nuove interessanti indiscrezioni circa l'acquisizione di Nokia da parte di Microsoft. Secondo quanto riferito da Bloomberg, infatti, inizialmente Tony Bates, Bill Gates e quello che sarebbe poi diventato il futuro amministratore delegato della società, Satya Nadella, sarebbero stati contrari all'operazione. Le posizioni di Bates e Nadella, però, si sono successivamente ammorbidite, mentre il fondatore Gates ha comunque fatto di tutto per bloccare l'operazione.

Le opposizioni vennero fuori nel corso di una riunione in cui la tensione si tagliava col coltello: i presenti riferiscono che le urla di Steve Ballmer si sentivano anche al di fuori della sala conferenze in quanto si sentiva tradito dall'amico Bill. Infatti, il consiglio d'amministrazione respinse la prima offerta in quanto giudicata troppo costosa e poco conveniente e soprattutto perchè Bill Gates non era convinto del fatto che il più grande produttore di software al mondo avrebbe dovuto produrre anche i propri dispositivi mobili. La trattativa, a quanto pare, si è sbloccata solo nel Febbraio 2013, quando al Mobile World Congress di Barcellona, Ballmer incontrò Risto Siilasmaa di Nokia, i due parlarono anche di Stephen Elop, che è diventato capo della divisione hardware. Il 22 Agosto Ballmer ha annunciato le proprie dimissioni, ma prima di ufficializzare il tutto, ha chiamato tutti i dirigenti e li ha tenuti in riunione per quindici minuti per ottenere rassicurazioni circa la buona riuscita dell'affare.