A rischio l'esordio in borsa di Facebook: la FCT indaga

di

Fulmine a ciel sereno per Facebook. A meno di una settimana dall'IPO nel listino del Nasdaq, la Federal Trade Commission ha aperto un fascicolo sull'acquisizione di Instagram e il tutto potrebbe far slittare l'esordio in borsa del social network di Mark Zuckerberg. La FTC ha avviato un'indagine al fine di individuare eventuali violazioni delle leggi antitrust.

La notizia è stata data da una fonte vicina a Facebook le quali avrebbero anche precisato che potrebbe trattarsi di un semplice controllo visto che si è trattato da un operazione da 66 miliardi di dollari la cui maggior parte è stata versata sotto forma di azioni.Le stesse fonti hanno anche riferito che l'indagine potrebbe prolungarsi anche per dodici mesi vista l'importante somma, il che potrebbe far slittare a data da destinarsi l'esordio in borsa.