A7: Apple accusata per la violazione di un brevetto

di

Il chip A7 introdotto da Apple nell'iPhone 5s, iPad Air e iPad Mini con display Retina, è al centro di una disputa legale tra il colosso di Cupertino e la Wiisconsin Alumni Research Foundation. Quest'ultima, infatti, ha intentato causa contro il colosso di Cupertino in quanto secondo l'University of Wisconsin il SoC violerebbe il brevetto 5.781.752 intitolato "Table based data speculation circuit for parallel processing computer", riguardante l'efficienza e le performance dei processori di nuova generazione. Gli avvocati hanno chiesto ad Apple il pagamento dei diritti per l'utilizzo della licenza ma, almeno epr il momento, da parte della società diretta da Tim Cook non è arrivato alcun commento.