Adidas: ecco le prime scarpe prodotte con una stampante in 3D

di
Adidas ha ufficialmente svelato le prime scarpe che saranno prodotte con una stampante in 3D, le Futurecraft 4D, la cui suola è stata creata utilizzando un processo noto come “Continuous Liquid Interface Production”.

Il design è essenzialmente un estratto di una vasca di resina polimerica liquida, fissato all’interno di una forma utilizzando la luce ultravioletta.
Il tutto grazie ad una tecnologia, battezzata Carbon, creata da una compagnia della Silicon Valley e che a quanto pare sarebbe più adattabile alla stampa rispetto agli additivi tradizionali. Questo metodo è finanziato da fondi istituiti da Google e General Electric, e permette alle aziende di produrre i propri prodotti in maniera più veloce. I materiali usati, inoltre, garantiscono più robustezza e flessibilità rispetto alle stampe tradizionali.
Si tratta chiaramente di una nuova tecnologia, ecco perchè le intenzioni di Adidas sono di non adottarla al 100%. Solo 5.000 paia di scarpe Futurecraft infatti saranno in vendita entro la fine dell’anno, mentre entro la fine del 2018 mira a produrne oltre 100.000 unità.
La stampa in 3D consente di produrre anche piccoli lotti di sneakers, l’ideale per promozioni a tempo limitato. Il costo delle Futurecraft 4D ancora non è noto, ma Adidas ha già rivelato che andranno a collocarsi nella fascia alta del mercato.

FONTE: The Verge
Iscriviti alla pagina Facebook di Everyeye Tech