Adobe mette in guardia gli utenti da alcune "vulnerabilità critiche" in Flash

di
INFORMAZIONI SCHEDA

L'utilizzo e consenso generale di Adobe Flash negli ultimi anni è diminuito in maniera esponenziale. Tutti ricorderanno nel 2010 la lettera aperta scritta da Steve Jobs riguardo la pericolosità del Flash Player per la sicurezza dei dispositivi.

Una situazione peggiorata recentemente quando il capo della sicurezza di Facebook, Alex Amos, ha invitato Adobe ad annunciare una data di fine del ciclo di Flash nel minor tempo possibile.
Di recente l'azienda ha troato una vulnerabilità critica nel Flash Player che, se sfruttata con successo, “potrebbe causare un crash e potenzialmente consentire ad un utente malintenzionato di assumere il controllo del sistema interessato”.
Nel bollettino di siurezza diffuso dalla compagnia, si legge che il problema riguarderebbe la versione 19.0.0.207 (e precedenti) per Mac, Windows e Linux, ma gli ingegneri aggiungono anche che l'exploit “viene utilizzato in attacchi limitati e mirati”.
Adobe a quanto pare starebbe già lavorando su una correzione, ma l'aggiornamento non sarà disponibile prima della prossima settimana.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0