Airbnb: stoccata a Trump nello spot del Super Bowl

di
Airbnb ha mandato in onda durante il Super Bowl uno spot pubblicitario molto politico, con tanto di stoccata contro la politica in materia di immigrazione del nuovo presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Nello spot, visualizzabile come sempre in calce alla notizia, gli addetti marketing hanno posto l’attenzione sulla diversità e l’accettazione, con tanto di claim finale in cui si legge che “il mondo è più bello se si accettano le diversità”.
L’amministratore delegato della società, Brian Chesky, ha immediatamente ripreso lo spot sul proprio account Twitter, su cui ha anche annunciato che la sua società mira a fornire alloggi a breve termine a 100.000 rifugiati, sopravvissuti a disastri naturali e ad altre persone, il tutto nei prossimi cinque anni.
Inoltre, Airbnb donerà 4 milioni di Dollari all’International Rescue Committee nel corso dei prossimi quattro anni. Un messaggio diretto al presidente Trump, che nonostante lo stop imposto da un giudice federale, ha intenzione di continuare dritto per la sua strada.