Al debutto di Surface, Windows Marketplace mostra numeri migliori rispetto all'App Store con l'iPad

di

Uno degli aspetti più importanti ad emergere nei mesi successivi alla presentazione del Surface è stato la forte motivazione di Microsoft nel voler portare dalla sua parte più sviluppatori possibili per il nuovo sistema operativo del suo tablet. Sembra infatti, che l'azienda di Redmond abbia capito che un buon parco di app ottimizzate per il proprio tablet valga più di molte altre feature hardware o software. Ad oggi, il Windows Store per Windows RT conta 10 mila applicazioni dedicate, più del triplo rispetto alle "sole" 3000 presenti nell'App Store al debutto dell'iPad (Android invece ne contava poche decine), nell'aprile 2010. Il discorso vale ancora di più se pensiamo che la versione RT del nuovo sistema operativo di Steve Ballmer e co. è quella "monca", ovvero incapace di supportare applicazioni classiche che ritroveremo sulla versione completa in arrivo con il Surface non RT e che potranno essere utilizzate in modalità desktop. Microsoft si è assicurata che gli sviluppatori realizzassero alcune tra le app più note e utili, come Netflix, Skype, Kobo, Amazon Kindle, Fox, ABC, Evernote, Cut The Rope e The New York Times.

FONTE: ZDnet
Al debutto di Surface, Windows Marketplace mostra numeri migliori rispetto all'App Store con l'iPad