Al MIT creata una stampante 3D che realizza oggetti in vetro

di

Mediated Matter, un gruppo appartenente al Massachusetts Institute of Technology, ha presentato una nuova tecnica di stampa 3D in grado di creare oggetti in vetro. La metodologia utilizzata elimina la necessità di un nucleo solido, in quanto la forma viene ricreata avvolgendo il materiale in fili di metallo fuso.

Il metodo viene in parte illustrato nel video sottostante: l'ugello che estrude il materiale è fatto di ceramica, che viene riscaldata a mano per garantire un filamento prodotto ad un diametro costante. Il vetro 3D così stampato viene poi raffreddato in modo lento e controllato, meccanismo che consente il mantenimento della forma. L’intero procedimento avviene in un compatimento tenuto ad una temperatura compresa tra 480 e 515 gradi Celsius. Il risultato, secondo il team del MIT guidato da Neri Oxman e Peter Houk, è una scultura in vetro perfettamente trasparente, senza vere imperfezioni visibili. Per saperne di più sul lavoro del Mediated Matter Group potete recarvi a questo link