Al via da oggi l'emissione della Carta d'Identità Elettronica

di
Parte da oggi l’emissione della Carta d’Identità Elettronica (CIE), che potrà essere richiesta in 350 Comuni Italiani, con gli altri che saranno abilitati gradualmente nel corso dei prossimi mesi. Grazie a questo primo rollout, il Ministero garantisce una copertura del 50% della popolazione Italiana.

La procedura è stata avviata lo scorso 4 luglio dal Governo Renzi, attraverso la sperimentazione in 199 Comuni.
La nuova Carta d’Identità Elettronica è stata introdotta con il decreto legge 78/2015 recante 'Disposizioni urgenti in materia di enti territoriali’ e rappresenterà uno strumento di identificazione per i cittadini, nonché un documento di viaggio in tutti i paesi dell’Unione Europea e quelli con cui l’Italia ha firmato degli accordi specifici.
Gli interessati dovranno richiederla presso l’Ufficio Anagrafe del comune di residenza. La durata varia a seconda delle fasce d’età: per coloro che hanno meno di tre anni d’età, la durata è di 3 anni, che tocca i 5 anni per i cittadini con età compresa tra 3 e 18 anni ed i 10 anni per i maggiorenni.
Al momento della richiesta bisognerà recarsi in Comune forniti di fototessera, sia in formato cartaceo che elettronico. La suddetta foto tessera dovrà essere dello stesso formato di quelle utilizzate per i rilascio del passaporto. Il costo della CIE è di 16,79 Euro e la consegna avverrà entro sei giorni lavorativi presso l’indirizzo di residenza o il Comune.
Per maggiori informazioni vi reindirizziamo a questo indirizzo.