Alcuni dei codici sorgente di Windows 10 sono stati diffusi online

di
Una parte del codice sorgente di Windows 10 è stato diffuso online questa settimana, come rivela The Verge. I file in questione riguarderebbero alcuni driver del sistema operativo per il Wifi, storage e USB. Il codice è stato postato su Beta Archive questa settimana, sito da sempre dedicato al monitoraggio delle release di Windows 10.

Il codice fa parte del Shared Source Kit di Microsoft. "La nostra analisi conferma che si tratta di parti reali del codice sorgente di Shared Source Initiative", ha rivelato un portavoce di Microsoft interpellato per email da The Verge. Già nel 2004 parte del codice sorgente di Windows 2000 fu diffuso online. Per The register il leak di questa settimana sarebbe più grave, anche se The Verge è di diversa opinione.

Il leak è sicuramente motivo di imbarazzo per Microsoft, tuttavia il codice era già condiviso con partner, aziende, governi e altre terzi parti attraverso la Shared Source Initiative.

La scorsa settimana due uomini sono stati arrestati nel Regno Unito per accesso abusivo ai database di Microsoft, non è ancora chiaro se ci sia un legame tra l'arresto e il leak.