Alcuni negozi inglesi stanno subendo una insistente serie di attacchi DDoS

di

Durante le ultime 24 ore alcuni tech retailer residenti in UK sono sotto una continua onda di attacchi di tipo Distributed Denial of Service (DDoS), che potrebbero essere collegati ad un gruppo che mira a racimolare una grossa somma di Bitcoin. I siti coinvolti sono piuttosto noti, poiché stiamo parlando di Overclockers UK, Novatech, SCAN e Aria.

Tutti questi stanno andando incontro a temporanei blackout, anche se i responsabili stanno tentando di alzare delle mura difensive per reagire agli attacchi.

Overclockers UK ha confermato le difficoltà attraverso un post sulla sua pagina Facebook, spiegando anche che le informazioni sui clienti non sono comunque a rischio, anche se i server sono in sofferenza: “Vogliamo scusarci con tutti i nostri clienti. E’ stato confermato che il nostro sito è sotto l’attacco di DDoS. Questo non è corrisponde ad un rischio per i nostri clienti, ma vuol dire esclusivamente che il sito web al momento è inaccessibile”.

SCAN UK ha fatto lo stesso sul social network: “Stiamo incontrando alcuni problemi tecnici col nostro sito, il nostro team è totalmente consapevole di ciò e sta lavorando per assicurarsi che ogni disturbo al servizio sia ridotta al minimo. Per favore, accettate le nostre più sincere scuse per gli inconvenienti causati.”
Anche Novatech ne ha parlato su Twitter.

Il perché di questi attacchi non è però ancora chiaro, e le speculazioni stanno ovviamente prendendo piede in queste ore. Ciò che è chiaro è che questi non sono certamente random ma sono mirati, considerato che i siti web in questione fanno tutti parte dello stesso settore e sono, tra l’altro, tutti inglesi.