Amazon controllerà il 70% del mercato degli speaker con assistente vocale

di
Amazon entro il 2017 controllerà da sola il 70% del mercato dei voice-controlled speaker, grazie ai suoi Amazon Echo. A quanto pare per Google Home (e il probabile device di Apple) non c'è proprio gara.

Fin dal suo annuncio sono stati un autentico successo andando letteralmente a ruba negli USA e sembra proprio che la situazione andrà di bene in meglio per Amazon, visto che per la fine del 2017 controllerà da sola il 70.6% del mercato, con Google Home al secondo posto con solo il 23.8% sul totale.

Situazione ancora più nera per gli altri small competitor, tra cui Lenovo e LG, che assieme arrivano al 5.6%.

Emarkets suggerisce tuttavia che Google home probabilmente riuscirà a dare una scossa alle sue vendite nel futuro prossimo, ma dovrà muoversi se nelle sue intenzioni c'è quella di tentare il sorpasso: secondo uno studio di mercato la maggior parte degli acquirenti americani di speaker a controllo vocale non hanno la minima intenzione di comprare prodotti di altre marche una volta acquistato un device.

Sono ben 35.6 milioni gli americani che hanno uno speaker con assistente vocale integrato nel salotto di casa propria. Il 128.9% in più rispetto al 2016. In Italia al momento sia Amazon Echo (e lo stesso Alexa) che Google Home devono ancora essere messi in commercio.