Amazon: ecco come funzioneranno i droni per la consegna

di

Siamo ormai a conoscenza da tempo delle intenzioni di Amazon di effettuare le consegne attraverso droni. Il gigante degli e-commerce è al lavoro su questo progetto già da più di un anno e sta collaborando con le autorità locali per effettuare i test.

Sul servizio, denominato Amazon Prime Air, sta lavorando anche l'ex co-conduttore di Top Gear Jeremy Clarkson, che a quanto pare ha aiutato la compagnia di Jeff Bezos anche sul design del drone, oltre che sul servizio vero e proprio.
Drone che, secondo quanto affermato dallo stesso Clarkson, sarà il primo di una famiglia che includerà dispositivi con design simile. Il robot, a quanto pare, sarà in grado di effettuare consegne per un massimo di 15 miglia dalla sua base di origine in meno di trenta minuti. Ma non è tutto, perchè oltre ad essere dotato di una particolare tecnologia in grado di rilevare ed evitare gli oggetti, il drone quando arrivato a destinazione invierà un messaggio al cliente che, di fatto, potrà controllarne la consegna e quindi l'atterraggio. Una volta giunto a destinazione, il drone rialscerà il pacco e tornerà dal magazzino da cui è arrivato.
Questo video, come osservato da molti, altro non è che un modo da parte di Amazon di aumentare l'hype intorno alla tecnologia, dal momento che almeno al momento il negozio non può lanciare questo servizio negli Stati Uniti in quanto in alcuni stati le normative locali lo impediscono.
Il funzionamento può essere visualizzato attraverso il player presente in calce.

FONTE: Engadget Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti