Amazon: arriva un secondo quartier generale da 5 miliardi di dollari

di
Il colosso dell'e-commerce Amazon sta pianificando di aprire un secondo quartier generale, una struttura che ospiterà circa 50mila dipendenti per un costo complessivo di ben 5 miliardi di dollari. L'incognita più grande, per ora, è quella relativa al luogo dove sarà situato, con diverse città che sperano di accaparrarselo.

Infatti, avere "tra le proprie mura" il secondo quartier generale di un colosso come Amazon farebbe comodo a molti, soprattutto alle attività commerciali delle aziende con sede in quella zona. Nonostante non sia ancora stato scelto il luogo preciso, Amazon ha stilato una "lista" dei requisiti richiesti che la location in questione dovrà necessariamente soddisfare.

In primis, il luogo dovrà essere un'area metropolitana con un numero di abitanti non inferiore a un milione di persone. La società statunitense ritiene, infatti, che i propri dipendenti debbano avere a disposizione un luogo che consenta loro anche di svagarsi e di "staccare" dal lavoro. Oltre a questo, il requisito primario è sicuramente quello di essere un "ambiente stabile" e "orientato al business".

Le città interessate ad ospitare il nuovo quartier generale del colosso dell'e-commerce possono presentare le proprie proposte entro il 19 ottobre, con Amazon che effettuerà la propria scelta nei primi mesi del 2018.

In merito a questo, Jeff Bezos, CEO di Amazon, ha dichiarato: "Prevediamo che HQ2 (nome del nuovo quartier generale, ndr) sarà del tutto simile alla nostra sede di Seattle. Amazon HQ2 porterà miliardi di dollari di investimenti anticipati e in corso e decine di migliaia di nuovi posti di lavoro ben retribuiti".

Oltre a questo, Dan Gilbert, noto imprenditore miliardario che opera principalmente nel settore immobiliare, ha già dichiarato di essere al lavoro con un team di esperti per convincere Amazon a scegliere Detroit come location per il suo nuovo quartier generale.