Amazon spara i dati del trimestre natalizio

di

Una delle aziende ancora in silenzio sui dati finanziari del trimestre natalizio era, fino a poche ore fa, Amazon. Dopo quasi un mese dalla fine di questo periodo così importante per le società di tutto il mondo, anche Jeff Bezos ha comunicato il resoconto delle vendite dei propri prodotti: ricavi per 21.27 miliardi di dollari, profitti pari a 97 milioni di dollari, quasi la metà rispetto ai 177 milioni dello scorso anno. La situazione però, ci tiene a precisare il CEO di Amazon, sta cambiando:"Stiamo vedendo il passaggio che stavamo aspettando. Dopo 5 anni, l’e-book è una categoria che frutta miliardi di dollari e che per noi è in rapida crescita, circa il 70 per cento rispetto allo scorso anno. Le nostre vendite di libri fisici invece, hanno sperimentato il più basso tasso di crescita nel mese di dicembre mai registrato nei nostri 17 anni d'esperienza nel settore. Il nostro approccio è quello di lavorare sodo per pagare di meno. Vendere dispositivi con un hardware sofisticato ad un prezzo molto basso. Questa è la filosofia dell’intero business di Amazon, non solo per i suoi Kindle: alto volume, bassi margini, massima sinergia. Vendi tutto quello che puoi, per quanto è possibile, al più basso prezzo possibile". Lo scorso trimestre è stato il primo a vedere i risultati della vendita, in maniera completa e continuativa, dell'intera serie Kindle.