Amazon: stretta sulle merci contraffatte

di
Non solo le recensioni fasulle. Amazon sta infatti dando il via ad una vera e propria guerra contro i prodotti contraffatti presenti sul proprio catalogo, dopo che un’indagine pubblica qualche mese fa sosteneva che il 90% dei caricabatterie “ufficiali” venduti sul sito erano false.

Secondo quanto riportato da Bloomberg, la compagnia di Jeff Bezos avrebbe ufficialmente riconosciuto il problema internamente e sarebbe pronta a debellarlo alla radice.
Una delle misure che ha intenzione di adottare la compagnia prevede la creazione di un registro per evitare i falsi, in collaborazione con i marchi più famosi. Amazon inoltre potrebbe indurre i rivenditori di terze parti a chiedere il permesso per vendere determinati prodotti.
Il gigante di Chicago starebbe sperimentando il tutto con Nike ed altre società simili, ma è chiaro che l’obiettivo sarebbe di allargare il tutto ad una quantità elevata di marchi.
Lo stesso sito però afferma anche che un certo numero di marchi si sono mostrati piuttosto riluttanti a vendere i loro prodotti su Amazon, almeno in passato, ma la situazione ora potrebbe cambiare.