AMD al lavoro sulle GPU "Greenland" con 8 e 16GB di memoria HBM2

di

AMD sarebbe da tempo al lavoro sulla sua prossima generazione di GPU che, secondo nuove informazioni, sarebbe basata su una nuova microarchitettura. Le GPU “Greenland”, questo il nome della serie di nuovi chip, saranno caratterizzate da moltissime differenze rispetto gli attuali prodotti di AMD.

Sarà migliorata notevolmente l’efficienza energetica, circa due volte quella raggiunta dall’architettura GCN, anche grazie al nuovo processo da 16nm FinFET o 14nm che potrebbe essere utilizzato per produrre i chip. Il cambiamento porterebbe anche un netto aumento del numero di stream processors rispetto all'architettura Fiji. Le nuove schede grafiche potranno contare anche sulle nuove memorie HBM2, ancora più prestanti, che raggiungeranno capacità di 8 o 16GB per il mercato consumer e di 32GB per quello professionale. I nuovi prodotti di AMD avranno a disposizione ben 15-18 miliardi di transistor, un valore che si avvicinerà a quello delle GPU di nuova generazione realizzate da NVIDIA, stimato attorno ai 17 miliardi di transistor.