AMD non punta al settore del mining per la crescita a lungo termine

di
Secondo gli ultimi report finanziari AMD ha registrato entrate pari a 1,22 miliardi di dollari nel secondo trimestre del 2017, che ha evidenziato un incremento del 19% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. L'ottimo risultato è da attribuire al sold-out delle schede video dovuto all'esplosione del mining di criptovaluta.

La criptovaluta che ha permesso al fenomeno del mining di allargarsi ad una grande fetta di pubblico è l'Ether della piattaforma Ethereum. Poiché rispetto al Bitcoin è possibile fare mining di Ether con delle schede video commerciali e il valore della moneta è attualmente uno dei più alti tra tutte le criptovalute, sono i chiari i motivi per cui c'è stato un acquisto di massa delle schede video, in particolar modo le AMD Radeon RX 400 e 500.

Nonostante tutto AMD non considera il mining di criptovalute parte delle strategie di crescita a lungo termine, anche se non è escluso che i piani possano cambiare a seconda di come si comporterà il mercato nei mesi a seguire. Il CEO Lisa Su ha dichiarato: "per quanto riguarda le criptovalute, abbiamo rilevato una richiesta molto alta. Però è importante dire che non avevamo le criptovalute nelle nostre previsioni e non le vediamo come un'opportunità di crescita per il lungo termine. Certamente continueremo ad osservare gli sviluppi della tecnologia della Blockchain."

Attualmente il Bitcoin è la criptovaluta di riferimento per questo mercato e le sue sorti dopo il primo agosto sono rilevanti per tutti quelli che stanno seguendo lo sviluppo delle monete digitali e la tecnologia della Blockchain.

FONTE: coindesk
Quanto è interessante?
5