Anche Apple avrà il suo Street View

di

Dal deposito di un brevetto presso l’US Patent & Trademark Office, si apprende che anche la società di Cupertino potrebbe presto avere il suo Street View. Il brevetto di Apple parla di un sistema di navigazione stradale avente moltissime similitudini con quello di Google, anche se il colosso guidato da Tim Cook introdurrebbe degli elementi di novità. Chiamato “3D Position Tracking for Panoramic Imagery Navigation”, la registrazione mostra un sistema di navigazione stradale in tre dimensioni, con tanto di edifici 3D, pop-up contenenti informazioni sui luoghi visitati e la possibilità di visualizzare l’interno dei palazzi. Al contrario della soluzione di Google, dove l’utilizzatore, per spostarsi, utilizza le apposite frecce, la proposta di Apple prevede l’integrazione di sensori e GPS così da raccogliere gli spostamenti dell’utente e, di conseguenza, modificare automaticamente l’immagine mostrata sullo schermo; qualora l’immagine mostrata non fosse coerente con il luogo in cui ci si trova realmente, basterà inclinare il device per muoversi in qualsiasi direzione.

 A differenza di StreetView, questa soluzione consente l'utilizzo di display multipli, così da poter ottenere immagini panoramiche maggiormente dettagliati: due dispositivi iOS potranno comunicare via wireless e condividere i loro dettagli di posizione, per visualizzare sullo schermo un'immagine composita della zona d'appartenenza. Oltre a poter "vedere" alcuni edifici dall'interno, nel caso di strutture commerciali, sarà possibile acquistare gli oggetti eventualmente messi in mostra. Le tanto criticate Mappe di iOS 6, non prevedono un sistema di navigazione immersiva a livello stradale, e Apple non ha a disposizione un archivio fotografico, né una flotta di auto atta a questo scopo come Google. Se il brevetto si tradurrà in realtà, ci vorrà sicuramente molto tempo affinchè la società della mela morsicata si adegui.