Anche i sistemi informatici delle automobili possono essere vittime di virus

di

Stando ai ricercatori dell’UCSD e dell’Università di Washington, l’aumento di complessi sistemi computerizzati nelle automobili significa che anche le nostre macchine sono vulnerabili ai virus, proprio come qualsiasi altro computer. Come può fare il virus ad arrivare fino all’auto? Con gli MP3, naturalmente. “Basta aggiungere del codice extra ai file MP3, infatti - scrivono i ricercatori -, per trasformare una canzone in un trojan in grado di alterare il firmware dello stereo dell’auto, dando a chi ha scatenato l’attacco la possibilità di entrare e cambiare altre componenti software dell’auto. E’ difficile pensare a qualcosa di più innocuo di una canzone e questo facilita la diffusione di questi trojan”. Naturalmente il riferimento è agli impianti stereo in grado di leggere gli MP3, ma il punto è che una volta dentro il sistema si può alterare il GPS, i codici di identificazione del veicolo e altre cose comandate dal computer di bordo come la chiusura centralizzata e perfino il motore.

Ma per quanto questa notizia possa spaventare, non c'è motivo di farsi prendere dal panico: gli stessi ricercatori dicono che è improbabile che questo genere di attacco sulle automobili diventi cosa comune per via della diversità dei sistemi software delle varie vetture. Speriamo!
FONTE: Gizmondo
Quanto è interessante?
0