Anche in iOS 7 le Mappe sono errate: proteste in Alaska

di

Nemmeno con l’aggiornamento alla nuova versione del sistema operativo mobile di Cupertino la maledizione delle mappe abbandona iOS, infatti delle indicazioni errate stanno generando un certo malcontento in quel dell’Alaska. Alcuni viaggiatori diretti al Fairbanks International Airport sarebbero invitati dal navigatore presente sui dispositivi Apple ad attraversare la pista di decollo. Per raggiungere il parcheggio adiacente al terminal presente nell’aeroporto, l’azienda di Tim Cook sembra aver scelto il percorso più rapido, senza tenere in considerazione un “dettaglio” di non poco conto: il tragitto occupa sia la pista di rullaggio che quella di decollo della struttura, tanto da aver costretto l’amministrazione a specifici interventi; l’inconveniente ha provocato la presenza di automobili senza autorizzazione nella zona, costringendo le autorità aeroportuali a transennare l’area segnalata in maniera errata dalle mappe di iOS 7.

L'aeroporto, secondo alcune informazioni, sembra aver contattato direttamente Cupertino, chiedendo la rimozione delle indicazioni stradali erronee, ma la risposta da parte dell'azienda della mela morsicata sarebbe arrivata solamente oggi, come spiegato dalla responsabile delle operazioni dell'aeroporto: "Abbiamo chiesto che venga disabilitata la mappa per Fairbanks finché non verrà corretta, perché crediamo che sia meglio non mostrare nulla piuttosto che si corra il rischio. [...] È capitato che delle persone continuassero a guidare nonostante diversi cartelli. Alcuni sono arrivati ai gate. Niente ha fatto credere loro di aver fatto qualcosa di inappropriato". A seguito del polverone sollevato dalla stampa, i portavoce di Apple hanno comunicato di voler eliminare l'errore entro il prossimo giovedì.