Anche Olivetti sceglie Satispay per i pagamenti alla cassa

di
Olivetti, lo storico brand dell’industria italiana e Satispay, la giovane azienda italiana attiva nel settore dei pagamenti, hanno siglato un importante accordo di integrazione.

I registratori di cassa Olivetti Nettun@ 7000 potranno accettare i pagamenti inviati dai clienti tramite l’App Satispay che, grazie alla propria indipendenza dai circuiti tradizionali, abbatte drasticamente i costi di transazione rispetto ai pagamenti effettuati con carte di credito o debito. La nuova soluzione di pagamento consente di offrire un servizio migliore e più veloce, ottimizzando le attese alla cassa, e di far accedere i clienti a particolari promozioni. In particolare, quando il cliente invierà il pagamento tramite Satispay dal proprio smartphone, sul display del registratore di cassa Olivetti sarà visualizzato il pannello di controllo dell’applicazione Satispay Business e l’esercente potrà accettare il pagamento selezionando “Accetta”. A fine giornata gli importi così raccolti, saranno direttamente bonificati da Satispay sul conto corrente dell’esercente. Il servizio è gratuito per i privati mentre agli esercenti è richiesta una commissione di 0,20 Euro/cent (esclusivamente per le transazioni superiori a 10 Euro, sotto tale importo non sono previsti costi).

Olivetti detiene circa il 30% dell’intero mercato nazionale dei registratori di cassa. L’integrazione di Satispay partirà sui modelli di fascia alta Nettun@7000 plus, che rappresentano l’ultima evoluzione del terminale di cassa touch screen. Un modello dall’architettura potente e innovativa, con un’interfaccia d’uso particolarmente smart, lo strumento ideale per negozi e ristoranti più all’avanguardia ed esigenti. Il processo d’integrazione sarà esteso a breve anche ai registratori di cassa Nettun@ 3000 e progressivamente a tutti gli altri sistemi, a tastiera e a touch screen, come il nuovo ¦orm 100, che Olivetti ha in piano di commercializzare nel corso del 2017 e che saranno caratterizzati da una user experience semplice e intuitiva e dall’essere già predisposti alla connettività.