Ancora problemi per Uber: arriva una denuncia dai tassisti canadesi

di
INFORMAZIONI SCHEDA

Continuano i problemi per Uber. Il servizio di carsharing, infatti, nell'ultimo periodo è stato al centro di molte polemiche in diverse nazioni, tra cui anche l'Italia, ed in alcune di queste è stato addirittura intimato il blocco del servizio a causa della concorrenza sleale che secondo i giudici provocherebbe ai tassisti.

Lo stesso è accaduto a Toronto, in Canada, in cui i tassisti hanno denunciato Uber per pratiche commerciali sleali ed hanno chiesto il pagamento di 307 mila Dollari di danni.
Dominic Konjevic, questo il nome del tassista che ha portato il caso ad uno studio legale, è stato nominato rappresentante di tutti i tassisti della provincia dell'Ontario. Le parti sostengono che Uber X ed Uber XL hanno creato un mercato illegale per i trasporti in città. In precedenza Toronto aveva tentato di far cessare i servizi tipo Uber, ma il procedimento fu giudicato illegale.
Uber ha subito risposto alle accuse: “come abbiamo visto da una recente sentenza del tribunale in Ontario, Uber è un servizio legale nonché un modello di business diverso dai servizi di taxi tradizionali”.
La guerra, insomma, è appena cominciata e si preannuncia tutt'altro che facile per entrambe le parti. 

FONTE: Neowin
Quanto è interessante?
0