Anonymous attacca la Corea del Nord: hackerato Twitter e Flickr

di

Lo avevano promesso, e così è stato. Anonymous ha preso il controllo dell'account Twitter ufficiale della Corea del Nord (@uriminzok), di alcuni profili Flickr e di due siti web che sono stati completamente cancellati. L'azione era stata già annunciata la scorsa settimana, a seguito delle prime minacce arrivate da Pyongyang, ma evidentemente le dichiarazioni di ieri, in cui lo stato si è detto pronto ad attaccare gli Stati Uniti con armi nucleari, non sono andate giù al gruppo di hacktivisti che si è immediatamente mosso per dare un segnale forte al regime.

Il tutto si è esteso anche ai siti che vendono libri o musica, come Ryomyong.com e Aindf.com, quest'ultimo legato al regime politico che vige nella corea del sud, entrambi sono stati deturpati dei contenuti per mostrare immagini satiriche del leader Kim Jong-un. Il sito Uriminzokkiri.com è stato inoltre sottoposto ad un attacco DdoS che lo ha mandato completamente offline, il tutto grazie ad alcuni membri che risiedono nel paese asiatico e che stanno aiutando Anonymous. Gli stessi però, hanno affermato, sono pronti a pubblicare immagini pornografiche in tutti i siti web per far valere le loro ragioni.