Anonymous: nuovo attacco al Vaticano

di

Dopo gli attacchi falliti durante la Giornata Mondiale della Gioventù del 2011 e quelli andati a segno nel 2012 a causa delle emissioni di Radio Vaticana, Anonymous torna all'attacco della Chiesa Cattolica. Questa volta il bersaglio è il Papa, che secondo gli stessi si impiccerebbe troppo delle questioni dello Stato Italiano su aborto, eutanasia e omosessualità. L'attacco DDoS è stato lanciato al sito chiesacattolica.it e a tutti i siti riconducibili alla Santa Sede. Gli hacker sarebbero penetrati anche nel database e starebbero per pubblicare una lista di indirizzi email e numeri di telefono.