Apple accusata in Francia di sfruttare i lavoratori

di

Nuova disputa legale per Apple. Questa volta il colosso di Cupertino non dovrà difendere le proprie ragioni riguardo qualche licenza, ma dalle accuse mosse da un dipendente dell'Apple Store di Parigi secondo cui la società guidata da Tim Cook non avrebbe rispettato la legge sul lavoro notturno. La vicenda, finita davanti al Consel du predhommes, è stata rinviata a giudizio al prossimo mese visto che non c'è stato nessun modo per conciliare le due parti. L'impiegato avrebbe denunciato il fatto che le ore di straordinario fatte non sarebbero state conteggiate come tali sulla busta paga, ma come lavoro ordinario a differenza di quanto prevede la legge francese in materia.