Apple acquisisce la società di navigazione interna WiFiSlam

di

Apple ha acquisito WiFiSlam, una compagnia che progetta sistemi WiFi di navigazione interna. Ciò potrebbe indicare che a Cupertino hanno intenzione di integrare questo tipo di feature al proprio servizio di geolocalizzazione. La notizia è stata riportata dal The Wall Street Journal e confermata da un portavoce dell'azienda di Tim Cook. Il software consentirebbe agli utenti possessori di un idevice di essere rintracciato all'interno di un edificio dotato di hotspot WiFi, con una precisione di due metri e mezzo. Apple avrebbe sborsato una cifra pari a 20 milioni di dollari per questa società, nata solo due anni fa. Si tratta di un'acquisizione relativamente piccola a livello economico, ma molto importante per continuare la battaglia contro l'applicazione di Mountain View, Google Maps, che già presenta un servizio di mappatura interna degli edifici.