Apple affida la produzione del chip A8 a TSMC?

di

E' passato un po' di tempo da quando, per la prima volta, sul web sono comparsi i rumor che volevano Apple pronta a distaccarsi da Samsung per affidare la produzione dei propri chip ad altre società. Nonostante la collaborazione riguardante i componenti hardware, infatti, i rapporti tra i due colossi della tecnologia non sono idilliaci, il tutto a causa della spinosa questione brevetti che sta trascinando ambo le parti nei tribunali di mezzo mondo. 

Secondo quanto riportato da TechNews, però, Apple avrebbe deciso di affidare la produzione del chip A8 a TSMC e non ai coreani. Tuttavia, tale decisione non sarebbe stata presa a causa dei brevetti, ma perchè gli ingegneri del colosso di Cupertino vorrebbero un chip prodotto con processo produttivo a 20 nanometri, che Samsung non è stata in grado di perfezionare. Inoltre, TSMC si è già guadagnata la stima della società di Tim Cook in quanto in passato è riuscita a soddisfare la maggior parte delle richieste arrivate da Cupertino. Il chip A9 molto probabilmente sarà costruito utilizzando il processo a 16 o 14 nanometri, un campo in cui Samsung ha molta esperienza.