Apple aiuta la polizia di New York

di

Come già riferito qualche mese fa, nella Grande Mela i prodotti Apple vanno letteralmente a ruba, come confermato anche dal sindaco Michael Bloomberg. Il colosso di Cupertino ha raggiunto un accordo con la polizia di New York per diminuire tale tasso: il patto prevede che Apple inserisca nei propri prodotti (iPhone, iPad, iPod) un codice IMSEI (International Station Equipement Identity) che permetta alle autorità newyorkesi di rintracciare i dispositivi qualora risultassero rubati.