Apple annuncia i risultati trimestrali per il Q1 2017: fatturato a 52,9 miliardi

di
Apple ha annunciato oggi i risultati finanziari del secondo trimestre dell’anno fiscale 2017, conclusosi il 1 aprile 2017. L’azienda ha annunciato un fatturato trimestrale di 52,9 miliardi di dollari e un utile trimestrale per azione diluita di 2,10 dollari.

Questi risultati si raffrontano con quelli dello stesso trimestre dell’anno passato in cui l’azienda aveva registrato un fatturato di 50,6 miliardi di dollari e un utile per azione diluita di 1,90 dollari. Le vendite internazionali hanno rappresentato il 65 percento del fatturato trimestrale.
Siamo orgogliosi di annunciare un forte trimestre di Marzo, con una crescita di ricavi in accelerazione rispetto al trimestre di dicembre e una domanda costante e sostenuta per iPhone 7Plus,” ha affermato Tim Cook, CEO di Apple. “Abbiamo visto una grande risposta da parte dei clienti per entrambi i nuovi modelli iPhone 7 (PRODUCT)RED Special Edition e siamo entusiasti del forte momento positivo del nostro business dei Servizi, con il nostro miglior fatturato per un trimestre di 13 settimane. Guardando avanti, siamo entusiasti di accogliere partecipanti che arrivano da tutto il mondo alla nostra annuale Conferenza mondiale degli sviluppatori, il mese prossimo a San Jose."
L'azienda ha inoltre annunciato che il suo Consiglio di Amministrazione ha autorizzato un aumento di 50 miliardi di dollari per il programma della Società di restituzione del capitale agli azionisti e sta estendendo la durata del programma di quattro trimestri. Nell'ambito del programma così ampliato, Apple prevede di spendere un totale complessivo di 300 miliardi di dollari entro la fine di marzo 2019.
Abbiamo generato un forte flusso di cassa operativo di 12,5 miliardi di dollari e restituito oltre 10 miliardi di dollari ai nostri azionisti durante il trimestre di marzo", ha dichiarato Luca Maestri, CFO di Apple. “Data la solidità del nostro business e la fiducia che abbiamo per il nostro futuro, siamo lieti di annunciare oggi un ulteriore aumento di 50 miliardi di dollari per il nostro programma di capital return.”
Come parte del recente aggiornamento del programma, il Consiglio ha aumentato l’autorizzazione al riacquisto di proprie azioni a 210 miliardi di dollari rispetto ai 175 miliardi di dollari annunciato lo scorso anno. Inoltre, l’Azienda prevede di continuare con il net share settlement delle RSU (restricted stock units) alla data del vesting.