Apple aumenta la sicurezza per gli account Apple ID in alcuni paesi

di

Anche se con notevole ritardo, Apple ha finalmente introdotto l’autenticazione in due passaggi nei propri servizi, così da offrire un più elevato livello di sicurezza ai propri utenti. L’introduzione del meccanismo “2-step” è stato già attivato da molte aziende, tra cui Google, Dropbox e Microsoft; gli utenti in possesso di un Apple ID potranno richiedere l’attivazione del nuovo metodo di autenticazione, facendo in modo che per effettuare l’accesso al proprio account sia necessario oltre che l’abbinamento tra nome e utente e password, anche un’informazione ottenuta tramite uno specifico dispositivo, in questo caso il telefono del proprietario. Una volta che l’utente avrà aderito all’utilizzo del più sicuro sistema di autenticazione, Apple invierà via SMS al proprietario dell’account un codice di sicurezza da inserire per poter accedere; nel momento in cui scriviamo, l’autenticazione a 2 step risulta essere disponibile esclusivamente in alcuni paesi, tra i quali non figura ancora l’Italia.

Nonostante rimanga sempre valido il detto "meglio tardi che mai", non si capiscono le motivazioni che hanno fatto temporeggiare per così tanto tempo Apple, soprattutto considerando che a ogni Apple ID è abbinata una carta di credito. Speriamo, in ogni caso, che questa più robusta autenticazione venga estesa quanto prima anche al nostro paese così da sentirci ancora più sicuri nel fornire i nostri nati, soprattutto quelli relativi a sistemi di pagamento, alla società di Cupertino.