Apple avvia una raccolta fondi per le vittime del terremoto in Cina

di

In una mail ai suoi dipendenti Tim Cook, CEO Apple, ha inviato le “più sentite condoglianze” al popolo della regione Yunnan, Cina, dopo il terribile terremoto che l’ha colpita la settimana scorsa. La calamità naturale ha provocato 598 morti e oltre 200 mila persone hanno dovuto abbandonare la propria casa. Per aiutare la martoriata popolazione cinese di quelle zone Cook avrebbe acconsentito ad una raccolta fondi che al momento avrebbe raggiunto la cifra di 1.6 milioni di dollari. Di seguito trovate la mail di Tim Cook pubblicata da una “fonte interna”.

Team,

le nostre sentite condoglianze vanno alla gente della provincia cinese dello Yunnan, colpita da un devastante terremoto di magnitudo 6.5 durante lo scorso fine settimana. Quasi 600 persone sono morte e oltre 2400 persone sono state ferite. Si tratta della peggior calamità naturale negli ultimi 100 anni in quella regione. I soccorritori hanno inoltre evacuato 230 mila persone dalle loro case. La strada per Longtoushan Township, epicentro del sisma, è stata bloccata da diverse frane, rendendo i salvataggi ancora più difficili. Apple è pronta a correre in aiuto. Stiamo facendo una donazione finanziaria per sostenere il lavoro della Mercy Corps e della CFPA (Fondazione cinese contro la povertà della popolazione) che provvedono alle forniture dei beni essenziali, al sollievo delle persone colpite dal terremoto e al processo di guarigione e di recupero. La tragedia nella provincia di Yunnan riguarda molti nella comunità Apple. Apple ha più di 6500 dipendenti in Cina e ad Hong Kong, nonché una crescente comunità di sviluppatori e profondi legami con i lavoratori della catena di fornitura di prodotti Apple. In questo momento di tragedia, i nostri pensieri vanno alle vittime e alle loro famiglie. 

Tim

FONTE: 9to5mac Quanto è interessante?
0
Segnala Notizia Segnala Errori Vai ai commenti