Apple brevetta un sistema per rivendere contenuti digitali "usati"

di

Quante volte abbiamo rivenduto libri, cd musicali o dvd video dopo averne usufruito per diversi mesi o anni. Il web è ormai pieno di siti che permettono la compravendita di oggetti fisici usati, mentre per gli acquisti digitali, il mercato non offre soluzioni. Una volta acquistato il contenuto, che sia un film, una canzone o album o un libro digitale, esso rimarrà per sempre legato al proprio account, senza alcuna possibilità di rivendita. Apple però, sta pensando ad una valida soluzione. Nella giornata odierna è stato pubblicato un brevetto scoperto da AppleInsider, intitolato "Gestione dell'accesso ai contenuti digitali", che descrive la modalità di rivendita di oggetti acquistati dall'iTunes Store. Questi possono essere libri, film, musica e spettacoli televisivi. Gli utenti, in pratica, trasferiscono ad altri i propri diritti di proprietà su un determinato contenuto, in modo che la piattaforma iTunes riconosca il nuovo proprietario in maniera automatica. Il pagamento dell'oggetto digitale usato avverrebbe su un sistema a parte, non su iTunes.

I proprietari dei contenuti possono anche inserire dei limiti o dei vincoli: ad esempio possono permetterne la rivendita dopo 12 mesi. Con questa modalità di trasferimento dei diritti di proprietà, Apple risolverebbe anche un problema abbastanza importante, come il passaggio dei contenuti acquistati ad un parente o ad un amico in caso di decesso. Speriamo solo che questo progetto non rientri in quelli che non vedono la luce del sole, come spesso accade per i brevetti delle grandi aziende tecnologiche.
FONTE: Tuaw
Quanto è interessante?
0